Venerdì, 30 Luglio 2021
Coronavirus Via Antonio Cantore

Covid, un caso anche all'Itis, tutta la classe in quarantena

Dopo i primi casi riscontrati sul lago d'Idro, nella Bassa, a Gussago e a Desenzano, tocca ora all'istituto tecnico.

Si moltiplicano, e non poteva essere altrimenti, i casi di positività riscontrati all'interno delle scuole bresciane. Dopo i primi casi del lago d'Idro, di Desenzano, al liceo Bagatta (un professore) e alle medie Catullo, di Acquafredda (all'asilo) e Gussago (alle medie), si è registrato nelle ultime ore un caso anche all'Istituto tecnico Benedetto Castelli della città. 

A risultare positivo è stato uno studente del serale. La conferma arriva dalla stessa preside dell'istituto, Simonetta Tebaldini, le cui parole sono riportate dal quotidiano Bresciaoggi: «Dobbiamo insistere molto sulle precauzioni, sono importantissime. Si è per esempio dimostrata efficace la decisione di provare anche noi a scuola la temperatura. Un giovane del serale è stato trovato con la febbre, mandato a casa e poi risultato positivo. Lui sta meglio, i dieci compagni di classe che ha frequentato stanno bene, però l'Ats ha fatto scattare la quarantena, con qualche disagio non per la didattica, proseguita a distanza, né per le disinfezioni che vengono effettuate due volte al giorno per il doppio utilizzo delle aule, ma per il lavoro dal quale gli studenti lavoratori si sono dovuti assentare. Fatti tamponi - conclude la preside - il 29 potranno ritornare». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, un caso anche all'Itis, tutta la classe in quarantena

BresciaToday è in caricamento