Coronavirus: 812 morti nelle ultime 24 ore, ma è record di pazienti guariti

Oggi sono guariti 1.590 pazienti a fronte di un totale di 75.528 pazienti positivi al coronavirus in Italia secondo i dati della protezione civile. A Brescia i casi di Covid-19 arrivano a quota 8.213 (200 in più rispetto a ieri, dato più basso dal 10 marzo scorso)

Coronavirus, il bollettino di oggi lunedì 30 marzo 2020

Coronavirus, si attendendevano buone notizie dall'aggiornamento dei dati di monitoraggio sanitario nel quotidiano bollettino della protezione civile. Secondo l'Oms si dovrebbe iniziare a vedere una stabilizzazione dei nuovi contagi grazie al lockdown in atto da 2-3 settimane. "Ma quando la situazione si stabilizzerà i casi inizieranno a diminuire, bisognerà continuare a contrastare fortemente il virus, attraverso test, contact tracing, isolamento e quarantena". Un trend per certi versi confermato dai dati.

Coronavirus, il bollettino della Protezione civile

Sono 3.981 i malati affetti da coronavirus in terapia intensiva, 75 in più rispetto a ieri, mentre i ricoverati in ospedale sono 7.795. I dati sono stati resi noti dalla Protezione civile. 

Purtroppo si registrano 812 persone morte nelle ultime 24 ore con coronavirus. Un dato in aumento rispetto a ieri quando se ne registravano 756. Sabato le vittime erano state 889. Dall'inizio dell'emergenza si sono registrate 11.591 vittime.

  • Casi attuali: 75.528 (+1.648)
  • Deceduti: 11.591 (+812)
  • Guariti: 14.620 (+1.590)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 3.981 (+75)
  • Totale casi: 101.739 (+4.050, +4,1%)

Attenzione tuttavia ai dati sui tamponi: nel fine settimana è stato eseguito un numero molto inferiore di tamponi rispetto ai giorni precedenti (oltre diecimila al giorno in meno, 23329 nelle ultime 24 ore contro i 35mila di venerdì,ndr). In totale dall'inizio dell'emergenza sono stati fatti 477.359 test.

I contagiati da coronavirus 30 marzo 2020 provincia per provincia (Pdf)

bollettino protezione civile 30 marzo 2020-2

Nel dettaglio: i casi attualmente positivi sono 25.006 in Lombardia, 10.766 in Emilia-Romagna, 7.564 in Veneto, 7.655 in Piemonte, 3.251 nelle Marche, 4.050 in Toscana, 2.383 in Liguria, 2.497 nel Lazio, 1.739 in Campania, 1.357 nella Provincia autonoma di Trento, 1.585 in Puglia, 1.109 in Friuli Venezia Giulia, 1.098 nella Provincia autonoma di Bolzano, 1.408 in Sicilia, 1.169 in Abruzzo, 834 in Umbria, 518 in Valle d'Aosta, 622 in Sardegna, 602 in Calabria, 208 in Basilicata e 107 in Molise.

Perché i numeri quotidiani della Protezione civile vanno presi con cautela 

Coronavirus: 75.528 malati, 11.591 morti, 14.620 guariti

casi coronavirus 30 marzo 2020-2

Sono 1.648 i nuovi attualmente positivi al coronavirus, circa la metà del dato di ieri quando se ne registravano 3.815. Sabato scorso si contavano 3.651 nuovi attualmente positivi, venerdì 4.401, giovedì 4.492 , mercoledì 3.491, martedì 3.612 e lunedì 3.780. 

Coronavirus, le ultime notizie

Si allunga purtroppo il 'bollettino di guerra' dei medici caduti per Covid-19, in tutta Italia, che sale a ben 63 morti. Si registrano infatti altri 2 nuovi decessi nelle ultime ore, che vanno ad allungare l'elenco aggiornato dalla Federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo), pubblicato sul suo sito e listato a lutto. Gli ultimi due camici bianchi deceduti sono: Valter Tarantini, ginecologo di Forlì-Cesena e Guido Riva, medico di medicina generale di Bergamo.

In Lombardia si registra un calo dei contagi, ma purtroppo resta elevato il numero dei decessi: nelle ultime 24 ore si registrano 458 morti che portano a 6.818 le vittime totali in regione Lombardia. Un numero a cui purtroppo va aggiunto chi è morto in casa senza essere stato sottoposto a tampone. Secondo i dati dell'assessore al welfare Giulio Gallera in regione sono oltre 1.330 i posti occupati in terapia intensiva da pazienti Covid. Una ventina i pazienti trasportati in Germania.

"Una task force di esperti della Lombardia ha avviato una valutazione scientifica su più di 100 diverse tipologie di test commerciali per la determinazione degli anticorpi che si sviluppano a seguito dell'infezione da coronavirus, al fine di estendere le possibilità di screening su ampi strati della popolazione"

In Emilia Romagna 412 nuovi casi, il numero più basso dall'inizio dell'emergenza. 95 le nuove vittime che portano a 1.538 il numero totale di morti con coronavirus in regione.

In Veneto i casi positivi di coronavirus sono saliti oggi a 8.853 (129), 19895 le persone in isolamento, 1669 i pazienti ricoverati, 354 quelli in terapia intensiva. 436 i decessi, con altri 23 morti nella giornata di oggi, 790 i guariti dimessi.

Sono 2.497 i casi positivi a Covid-19 nella Regione Lazio. Di questi, 1264 sono in isolamento domiciliare, 1079 sono ricoverati non in terapia intensiva, 154 in terapia intensiva. Sono 150 i pazienti deceduti e 267 le persone guarite.

"A Roma la situazione Covid-19 non è esplosiva"  spiega all'Adnkronos Salute il direttore del Servizio di igiene e sanità pubblica della Asl Roma 1, Enrico Di Rosa. "E' un dato di fatto, che potrebbe essere smentito nelle prossime settimane, sarà un mese molto duro, ma abbiamo lavorato moltissimo per la preparazione, solo nel nostro territorio abbiamo messo in quarantena oltre duemila persone e ci stiamo attrezzando per trattare il maggior numero possibile di persone nella propria abitazione. La speranza è quella di arrivare a essere una 'piccola Corea', dove i casi vengono strettamente individuati e gestiti fino alla fine dell'emergenza".

Sono 125 le persone decedute in Campania dall'inizio dell'emergenza coronavirus, 88 il totale dei guariti. Quasi duemila i positivi.

In Liguria 2758 i positivi (+113 rispetto a ieri), 1317 sono gli ospedalizzati, di cui 175 si trovano in terapia intensiva. I guariti con 2 test consecutivi negativi sono 60.

Sono 1.501 a oggi i casi accertati di positività al Coronavirus in Friuli Venezia Giulia, con un incremento di 21 unità rispetto a ieri. I guariti in totale sono 102.

In Sardegna è salito a 682 il numero dei contagi, 44 in più rispetto a ieri. I pazienti ricoverati sono 113, 24 in terapia intensiva, 485 in isolamento volontario. I decessi salgono a 28 (+1), i guariti sono 32 (+3). Dei contagiati, 454 sono nell'area di Sassari-Gallura, 103 a Cagliari, 58 a Nuoro, 57 nel Sud Sardegna, 10 a Oristano. I tamponi eseguiti finora sono 4.993.

Coronavirus, le previsioni: quando si azzereranno i contagi regione per regione 

curva coronavirus-3

Coronavirus, Oms: "Da uso esteso mascherine nessuno particolare beneficio"

"Non raccomandiamo l'uso esteso di mascherine, perché non associato ad alcun beneficio. Non lo critichiamo, ma non c'è nessun particolare beneficio che sia stato dimostrato". Lo ha evidenziato Mike Ryan, a capo del Programma di emergenze sanitarie dell'Organizzazione mondiale della sanità, nel corso di una conferenza stampa a Ginevra.

I benefici non sono stati dimostrati "anche a causa del fatto che le mascherine vanno indossate e tolte nella maniera corretta. Chiaramente poi c'è il problema delle carenze: le persone più a rischio sono gli operatori che sono esposti al rischio ogni minuto di ogni giorno, bisogna garantire i dispositivi di protezione personale per primi a loro. Ma questo non è il motivo principale per cui non abbiamo raccomandato l'uso esteso di mascherine", che l'Oms continua a consigliare solo "a chi è a casa malato, a chi si prende cura di qualcuno che è malato, e naturalmente agli operatori in prima linea", ha ricordato Maria Van Kerkhove, responsabile tecnico per il coronavirus dell'unità malattie emergenti dell'Oms.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

Potrebbe interessarti: https://www.today.it/attualita/coronavirus-bollettino-oggi-30-marzo-2020.html

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

  • Tragedia sui cieli della Lombardia: aereo precipita e prende fuoco, due morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento