Covid: si ammalano una bimba e una bidella, 90 bambini in quarantena

Disagi per oltre 100 famiglie

A Gussago 90 bambini sono finiti in quarantena, a causa di una doppia positività al test del coronavirus. Un primo caso si è verificato alla scuola dell'infanzia Munari, dov'è stata contagiata una bidella: 70 bambini sono quindi finiti in isolamento. La seconda positività si è invece registrata alla primaria Olivelli di Sale, dove si è ammalata una bambina: in questo caso la quarantena è scattata per 20 alunni.

Sia la bidella sia la bambina hanno manifestato sintomi, ma stanno meglio e continuano il processo di guarigione. Degli altri bambini, che dovranno restare a casa per 10 giorni, sembra al momento che nessuno abbia avuto sintomi riconducibili al Covid-19. I disagi dovuti all'isolamento coinvolgono oltre 100 famiglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

Torna su
BresciaToday è in caricamento