Coronavirus

Si ammalò di covid a marzo, è stato dimesso dopo 9 mesi di ospedale

Nonno Riccardo ha fatto ritorno a casa dopo una lunghissima degenza durante la quale ha perso 40 chili.

Fonte: Facebook Attilio Fontana

39 settimane, più di 9 mesi: tanto è durata la lunghissima degenza ospedaliera di Riccardo Pagnoni, 69enne di Corte Franca. Dopo aver trascorso tre quarti di anno tra le corsie, finalmente l'uomo ha potuto tornare nella propria abitazione proprio alla vigilia del Natale. 

Nonno Riccardo, ex operaio ora in pensione, al pari di molti anni che si ammalarono nel pieno della prima fase di pandemia, venne ricoverato a causa della febbre alta e delle crisi respiratorie. Da allora, dopo lunghi mesi in terapia intensiva, le sue condizioni di salute sono migliorate lentamente sino alle dimissioni, la fine di un lungo calvario. 

Ad attenderlo a casa - a debita distanza - i familiari e alcuni amici, che hanno esposto sui balconi degli striscioni di benvenuto. Tra i tanti a rallegrarsi con la famiglia, anche il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, che sulla sua pagina Facebook ha voluto esprimere i propri auguri al 69enne: «Il regalo di Natale più bello: un marito, un papà, un nonno che torna a casa dopo ben nove mesi di lotta contro il virus. Il Covid sembrava non volersene proprio andare e invece alla fine Riccardo Pagnoni, 69 anni compiuti tra una terapia intensiva e l’altra, ce l’ha fatta. Ieri pomeriggio è tornato dalla sua famiglia a Passirano, in provincia di Brescia. Felice di questa notizia, tanti auguri!».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si ammalò di covid a marzo, è stato dimesso dopo 9 mesi di ospedale

BresciaToday è in caricamento