Allarme nel Mantovano: focolaio di coronavirus all'interno di un macello

Macello (foto d'archivio)

Nuovo allarme coronavirus per un focolaio alle porte della nostra provincia. L'Ats Valpadana ha infatti reso noto che, in un grosso macello di un Comune del Mantovano (altri dettagli non sono stati resi noti), 10 dei 360 lavoratori sottoposti a tampone naso-faringeo sono risultati positivi al covid-19. Subito sono scattate le misure d'emergenza: isolamento domiciliare e sorveglianza sanitaria per i 10 operai.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'azienda è stata sottoposta alle procedure di sanificazione in questo fine settimana, non sono però emerse irregolarità riguardanti i protocolli di sicurezza previsti dalla legge. Otto lavoratori dei 10 positivi sono residenti nella provincia di Mantova, gli altri 2 in zone limitrofe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Bonus auto, via alle prenotazioni: come ottenere l'ecobonus fino a 10mila euro

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Forti temporali nella notte, allerta meteo anche tra oggi e domani

  • Esce da casa e vaga nella notte per un chilometro: paura per un bimbo, denunciati i genitori

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento