Sabato, 25 Settembre 2021
Coronavirus Villa Carcina

Scoppia focolaio nella residenza sanitaria: "Aspettiamo al più presto il vaccino"

Atteso per questo fine settimana l'arrivo del vaccino da somministrare a ospiti e personale sanitario della residenza per disabili "Firmo Tomaso" di Villa Carcina al centro di un focolaio di Coronavirus

Il peggio sembra passato. Dopo lo scoppio di un focolaio di Coronavirus che ha coinvolto numerosi tra ospiti e personale sanitario (pare in tutto oltre 30 persone) della Residenza per disabili "Firmo Tomaso" di Villa Carcina, che ospita 44 persone di età compresa tra i 18 e i 70 anni, le cose paiono andare meglio.

A confermarlo è Felice Garzetti, responsabile di struttura della Rsd  "Firmo Tomaso" in un'intervista rilasciata a BresciaToday. "La situazione è sotto controllo e in via di miglioramento; - ha spiegato - siamo in fase di attesa del vaccino che ci auguriamo arrivi per questo fine settimana".

"In questo momento - ha aggiunto - non riteniamo che il focolaio si possa diffondere, anche se è pur vero che la situazione è delicata a causa delle numerose varianti che si stanno diffondendo su tutto il territorio bresciano".

"Per questo motivo - ha concluso - ribadiamo la necessità di intervenire al più presto con le vaccinazioni per gli ospiti e il personale, in modo da migliorare la capacità operativa. A questo fine siamo in contatto costante con le autorità preposte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia focolaio nella residenza sanitaria: "Aspettiamo al più presto il vaccino"

BresciaToday è in caricamento