Aziende e Coronavirus: tasso interessi fermo al 3%, come accedere al contributo

Un contributo da 11,6 milioni di euro che Regione e Unioncamere mettono a disposizione delle imprese lombarde: interessi fermi al 3% per finanziamenti fino a 100mila euro

Nuovi contributi per piccole, medie e micro imprese lombarde, anche agricole: l’iniziativa di Regione Lombardia e delle Camere di Commercio vuole prevenire le crisi di liquidità delle aziende causata dall’emergenza sanitaria ed economica da Coronavirus. In questi giorni è stata annunciata una misura straordinaria dedicata alle operazioni di liquidità finalizzata a supportare le imprese, a superare questa fase di difficoltà e garantire la continuità nelle attività.

La Giunta regionale ha dato il via a una delibera che di fatto prevede l’approvazione dei criteri del “Bando abbattimento tassi” e che sarà attuata da Unioncamere Lombardia, su proposta dell’assessorato allo Sviluppo economico guidato da Alessandro Mattinzoli (tra l’altro anche lui colpito da Coronavirus, ma già dimesso e guarito) di concerto con l’assessore all’Agricoltura, Fabio Rolfi.

Un taglio agli interessi fino al 3%

Con il nuovo provvedimento, in caso di finanziamento, sarà possibile abbattere gli interessi fino al 3%, e comunque nel limite massimo di 5mila euro. Viene riconosciuta anche una copertura del 50% dei costi di garanzia fino a un valore massimo di mille euro. La dotazione finanziaria del bando è di 11 milioni e 600mila euro: di questi 2,5 milioni a carico di Regione Lombardia (e 500mila euro destinati alle imprese del comparto agricolo) e 9,1 milioni dalle Camere di Commercio aderenti all’iniziativa.

Come accedere ai contributi

Possono beneficiare del contributo le imprese che stipulino un contratto di finanziamento, per operazioni di liquidità di importo minimo pari a 10.000 euro. Questo è agevolabile nei limiti di 100.000 euro, della durata da 12 a 36 mesi. Sono ammissibili al contributo in conto interessi i contratti di finanziamento stipulati a decorrere dal 24 febbraio 2020. Lo sono esclusivamente i finanziamenti con un tasso applicato dell’intermedio finanziario nel limite massimo del 5%. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ogni impresa può presentare un solo contratto. L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo, secondo il regime de minimis e de minimis nel settore agricolo. L’assegnazione del contributo avverrà con procedura ‘a sportello’. Il procedimento di approvazione delle domande di contributo in conto interessi per l’abbattimento tassi si concluderà entro 30 giorni dalla data di presentazione della domanda di contributo da parte di ogni singola impresa richiedente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Terribile tragedia: bimba di 7 mesi muore soffocata da un palloncino

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Si sente male in classe, è positivo al tampone: nuova quarantena a scuola

  • "Gentile cliente, il punto vendita chiude": 50 dipendenti scaricati con un cartello

  • Altro caso Covid a scuola, il primo sul Garda: bimbi in quarantena nella Bassa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento