Sacerdote per 55 anni, dalla Bassa alla Valtrompia: addio a don Piero, ucciso dal Coronavirus

Si è spento a 85 anni don Piero Manenti da alcune settimane era ricoverato in ospedale: ha lottato contro il Coronavirus. Originario di Barbariga, è stato parroco di diversi Comuni in Valtrompia e nella Bassa.

Don Piero Manenti

Sacerdote attento e presente, così le numerose comunità che l'hanno conosciuto ricordano don Piero Manenti. Parroco di numerosi Comuni del Bresciano, si è spento venerdì sera in un letto d'ospedale. Travolto dalla furia del Coronavirus, aveva 85 anni.

Originario di Barbariga, era stato ordinato sacerdote il 20 giugno del 1959. Nel 2014, in occasione del Patrono di Zurlengo, aveva anche festeggiato 55 anni di sacerdozio. 

Dalla Bassa alla Valtrompia: ha lasciato un ricordo indelebile in numerosi paesi del Bresciano. Il primo incarico da curato a Cigole, poi il trasferimento a Carcina dov'è rimasto fino al 1965 quando è diventato parroco di Magno di Bovegno. Nel 1972 il ritorno a Cigole, questa volta per guidare la parrocchia per quasi 20 anni (dal '72 al 1990). L’ultimo incarico da parroco (1990-2002) è stato a Pompiano, dove ha vissuto gli ultimi anni della sua vita e dove sarà sepolto.  Prima di ritirarsi è stato presbitero collaboratore a Quinzano d’'Oglio (2002-2009).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Le comunità che hanno avuto il piacere di conoscerlo sono tutte un po' più povere. È stato un pastore attento e presente con i suoi fedeli", è uno dei tanti ricordi di chi lo ha conosciuto. "Don Piero è ricordato per la profonda fede e per l’amore per il corpo dell’aeronautica. Due mesi fa ha avuto un ictus e adesso quando sembrava che il peggio fosse passato, il covid l’ha portato via. Che la terra ti sia lieve caro Don Piero." così lo ha ricordato Giacomo Uccelli, sindaco di Barbariga. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Terribile tragedia: bimba di 7 mesi muore soffocata da un palloncino

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Si sente male in classe, è positivo al tampone: nuova quarantena a scuola

  • Tragedia sui cieli della Lombardia: aereo precipita e prende fuoco, due morti

  • Una frenata e poi lo schianto: padre di famiglia muore sul colpo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento