Coronavirus Desenzano del Garda

Senza mascherina, aizza la folla contro la polizia: "L'obbligo è incostituzionale!"

L'episodio è avvenuto in piazza Garibaldi a Desenzano del Garda. Denunciato per violenza e minaccia a pubblico ufficiale un cittadino 33enne di origini albanesi

Foto di repertorio

E' stato notato in mezzo ad altre persone sprovvisto di mascherina di protezione per le vie respiratorie. L'uomo si trovava poco distante da un bar in piazza Garibaldi a Desenzano del Garda. Subito gli agenti del Commissariato della Polizia di Stato sono intervenuti per richiamarlo ad indossare il dispositivo di sicurezza.

Il giovane, un 33enne di origini albanesi, non solo si è rifiutato di indossare la mascherina, ma ha iniziato a riprendere gli agenti con il telefono cellulare e ad urlare in mezzo alla gente: "Questo obbligo è incostituzionale perchè viola la libertà personale".

Gli agenti, per motivi di ordine pubblico, si sono allontanati dal bar, ma hanno tenuto d'occhio il 33enne e, poco dopo l'accaduto, lo hanno fermato e controllato, mentre ancora cercava di aizzare le persone che si trovavano poco distanti da lui urlando a gran voce frasi contro gli agenti, lo Stato e le normative Covid.

La bravata gli è costata cara: a suo carico è scattata una denuncia con le accuse di violenza e minaccia a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza mascherina, aizza la folla contro la polizia: "L'obbligo è incostituzionale!"

BresciaToday è in caricamento