Coronavirus

Covid-19: in Lombardia positivo oltre il 25% dei test sierologici

Nel bollettino ufficiale quotidiano con contagi, morti e ricoveri in Lombardia e a Brescia, anche i dati circa l'esito dei test sierologici lombardi

I dati di Regione Lombardia della giornata di venerdì 12 giugno mostrano un calo delle persone ricoverate, ma il covid-19 non molla la presa. Nelle ultime 24 ore sono stati rilevati altri 272 positivi. Rimane inalterato il numero delle persone in terapia intensiva, 97, ma i ricoverati non gravi sono 131 in meno. 31 le persone decedute. 

I dati, provincia per provincia: 
Milano: 23. 669 (+ 88) di cui 10.074 (+ 56) a Milano città
Bergamo: 13.744  (+ 34)
Brescia: 15.217 (+ 30)
Como: 3.970 (+ 13)
Cremona: 6.531  (+ 4)
Lecco:  2.778 (+ 4)
Lodi: 3.533 (+ 11)
Mantova: 3.399  (+1)
Monza e Brianza: 5.627 (+ 24)
Pavia : 5456 (+ 23)
Sondrio: 1.516  (+ 11)
Varese : 3.750 (+ 14)

La diffusione dei dati giornalieri è servita all’assessore al Welfare, Giulio Gallera, per fare il punto della situazione circa i test sierologici (a chi viene fatto in Lombardia?): «Fra i casi positivi di oggi, 42 sono riferiti a tamponi eseguiti dopo i test sierologici e 21 riscontrati in alcune RSA. Regione Lombardia ha effettuato ad oggi 264.024 prelievi ematici a 161.695 cittadini e 102.329 operatori. Gli esiti di questi test sierologici hanno evidenziato uno stato di positività per 41.250 (il 25,6%) cittadini e 13.402 (12,6%) operatori. In questi casi viene effettuato il tampone. Poco meno del 10% dei cittadini positivi al test lo è anche al tampone. Per gli operatori, la positività è confermata nell’1% dei casi». 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19: in Lombardia positivo oltre il 25% dei test sierologici

BresciaToday è in caricamento