Coronavirus, la pandemia corre veloce: a Brescia 400 contagi in un solo giorno

4.032 morti dall’inizio dell’emergenza e 47.021 casi in tutta Italia. Le situazioni più critiche a Brescia, Bergamo e Milano: nella nostra provincia 401 contagi e 80 decessi nelle ultime 24 ore.

A Brescia, come in tutta Italia, è stata ancora una volta una giornata terribile. Il numero dei contagi e dei decessi per Coronavirus continua a crescere ad un ritmo velocissimo in tutt'Italia: 627 morti in 24 ore, per un totale di 4032. Molto più della Cina (le vittime sono 3.245).

I dati di Brescia e Milano

In Lombardia preoccupano soprattutto i numeri delle provincia di Brescia e di Bergamo: restano le più colpite dalla pandemia. Come ha ricordato anche Giulio Gallera, assessore al Welfare. Il totale dei contagiati nel Bresciano è arrivato a quota 4648 e i decessi sfiorano quota 600 (sono 594). Nelle ultime 24 ore si sono registrati 401 casi in più e sono morte ben 80 persone.

Crescita netta anche per Milano. Nella Città Metropolitana si contano 3.804 persone contagiate e in 24 ore sono stati registrati 526 nuovi casi. "Quello che vediamo oggi - ha spiegato Gallera - è figlio di quello che è successo 10 giorni fa e guarda caso torniamo all'8 e al 9 marzo, quando tutti erano per strada e io venendo in ufficio sono rimasto allibito vedendo migliaia di persone nei parchi e centinaia per le strade". b"Confidiamo - ha auspicato Gallera - che l'aumento sia figlio di quel weekend folle e che da lunedì si noti un rallentamento". 

Altri 209 morti in Lombardia

In Lombardia il totale dei positivi è pari a 22.264, con un incremento di 2.380 in 24 ore, ancora maggiore dell'aumento di 2.171 del giorno precedente. Le persone ricoverate negli ospedali sono 7.735 - con un + 348 pazienti - e 1.050 di queste si trovano nei reparti di terapia intensiva, che fanno segnare la presenza di 44 pazienti in più. I morti invece sono arrivati a quota 2.549, 209 in più rispetto a giovedì: le vittime sono quindi 381 nell'ultima giornata. I guariti sono 4.235: "Sono persone che sono guarite - ha sottolineato Gallera -, non sono ancora diventate negative, ma sono guarite". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Italia il totale dei deceduti è salito a 4.032, quello dei guariti a 5.129, mentre il totale dei casi è arrivato a 47.021, un aumento di 5.986 contagi. Dopo la Lombardia con 22.264 contagiati, c’è l’Emilia Romagna con 5968 casi, poi il veneto (4.031) e il Piemonte (3461). 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coprifuoco in tutta la Lombardia, ok del governo: dalle 23 stop attività e spostamenti

  • Tentato suicidio a scuola: ragazzina si butta dal balcone

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Brescia: è morto il papà di Francesco Renga, aveva 91 anni

  • Covid, nuova ordinanza della Regione per locali, sport, Rsa e scuole: cosa cambia

  • Coprifuoco in Lombardia: il 'grande' ritorno dell'autocertificazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento