Mercoledì, 29 Settembre 2021
Coronavirus

Uniti nella vita e nella morte: marito e moglie uccisi dal Covid in pochi giorni

La figlia: "Non ci sei più papà, ma il tuo Amore è stato così grande che, con il tempo, saprò ritrovarlo in ogni cosa bella. Ti voglio bene"

Come tante volte accaduto nella nostra provincia nel corso di questo terribile anno di pandemia, anche a Cremona il coronavirus è arrivato a spezzare l'ennesimo, bellissimo amore lungo una vita.

L'ex geometra Gianfranco Saccani e la moglie Luisa erano sposati da 63 anni, durante i quali hanno visto crescere intorno a loro una grande ed affiatata famiglia, con le due amate figlie Simona e Katia; quest'ultima aveva dato loro anche i tre nipoti Alessandro, Andrea e Lorenzo. 

Entrambi ultra ottantenni, nelle scorse settimane Luisa e Gianfranco hanno contratto il Covid-19. Il primo ad arrendersi è stato il marito, spirato lunedì scorso: "Non ci sei più papà, ma il tuo Amore è stato così grande che, con il tempo, saprò ritrovarlo in ogni cosa bella. Ti voglio bene", aveva scritto Katia come ultimo messaggio di cordoglio. Due giorni fa, purtroppo, è stata la volta di Luisa, che ha seguito il suo 'Franco' nell'eterno viaggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uniti nella vita e nella morte: marito e moglie uccisi dal Covid in pochi giorni

BresciaToday è in caricamento