rotate-mobile
Coronavirus

Covid, esplodono i contagi nel Bresciano: 2.353 in un giorno

Non si ferma l'ondata estiva trascinata da Omicron 5

L'ondata estiva trascinata da Omicron 5 riporta indietro le lancette dei contagi di mesi e mesi: era dai primi di febbraio che non si registravano così tanti positivi. I numeri dell'ultimo bollettino regionale - diffuso martedì sera - confermano 19.037 nuovi positivi in 24 ore in tutta la Lombardia e 2.353 in provincia di Brescia: il dato settimanale (91.244 contagi in 7 giorni in Lombardia e 10.684 nel Bresciano) non si registrava dal 5 febbraio in Lombardia e dal 9 febbraio in provincia di Brescia.

La situazione negli ospedali

I tanti positivi stanno avendo, inevitabile, anche un primo impatto sugli ospedali: al 6 luglio sono 1.129 i pazienti Covid ricoverati in Lombardia, di cui 26 in gravi condizioni in terapia intensiva. Il totale dei ricoverati è letteralmente raddoppiato dal 18 giugno scorso, in meno di tre settimane. Non c'erano così tanti pazienti Covid in ospedale dal 9 maggio scorso. Si segnalano infine 7 decessi per coronavirus nelle ultime 24 ore.

Stop alle visite in alcune strutture

La situazione è sotto controllo, ovviamente, ancora lontana, lontanissima dalle emergenze del 2020 e dei primi mesi del 2021 (è da allora, grazie ai vaccini, che non c'è più stato bisogno di lockdown). Ma in via cautelativa anche alcuni ospedali bresciani hanno deciso di vietare o limitare le visite dei parenti ai degenti (ad oggi il Sant'Anna di Brescia e l'ospedale di Iseo), così come alcune Rsa di città e provincia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, esplodono i contagi nel Bresciano: 2.353 in un giorno

BresciaToday è in caricamento