Coronavirus

Pandemia, metà dei Comuni bresciani sono Covid-free: l'elenco completo

Il sorpasso del 29 luglio: per la prima volta più della metà dei Comuni bresciani (103 su 205) sono ufficialmente “Covid-free”, liberi dal coronavirus da almeno 28 giorni

Una luce in fondo al tunnel, anche se – visto quello che succede nel mondo – la situazione è tutt'altro che risolta: sono solo 46 i nuovi casi accertati di positività al coronavirus in Lombardia, di cui 18 considerati “debolmente positivi” e 7 a seguito di attività di screening con test sierologico. Continuano ad aumentare i guariti (+161 in un solo giorno, totale quasi 73mila) ma allo stesso tempo anche i ricoveri in ospedale: numeri certo lievi, ma un trend che in un paio di giorni ha fatto registrare una quindicina di nuovi accessi nelle strutture ospedaliere (stabili, per ora, le terapie intensive).

Coronavirus: i dati per provincia

I dati per provincia: nelle ultime 24 ore Brescia è la seconda in Lombardia, con 10 casi; dietro soltanto a Milano (13 nuovi positivi di cui 6 in città) e davanti a Bergamo (7 nuovi casi), Mantova (6), Monza (4), Cremona e Varese (2), Como e Lecco (1). Nessun nuovo caso a Lodi, Pavia e Sondrio. Il totale dei positivi lombardi dall'inizio dell'epidemia è pari a 96.054, pari al 38,92% di tutti i casi italiani, che sono 246.776. Nessun decesso lombardo nelle ultime 24 ore, solo uno negli ultimi cinque giorni (un 81enne di Lumezzane).

Intanto in queste ore è stata confermata una simbolica svolta: più della metà dei Comuni bresciani (103 su 205) può essere considerato ufficialmente “Covid-free”, salvo ricadute, ovvero “libero” dal virus (senza nuovi contagi) da almeno 28 giorni. Metà dei Comuni, non metà della popolazione: nessuno dei Comuni più grandi è ancora libero del virus. 

Tutti i Comuni bresciani “Covid-free”

Di seguito pubblichiamo l'elenco completo, in ordine alfabetico:

Acquafredda, Adro, Agnosine, Anfo, Angolo Terme Bagnolo Mella, Barghe, Bassano Bresciano, Berlingo, Berzo Demo, Berzo Inferiore, Bione, Borgosatollo, Borno, Bovegno, Braone, Breno, Brione, Caino, Calvagese, Capriano, Castelcovati, Castrezzato, Cedegolo, Cellatica, Cerveno, Ceto, Cevo, Cigole, Cimbergo, Coccaglio, Collio, Comezzano Cizzago, Corzano, Dello, Edolo, Erbusco, Gardone Riviera, Gargnano, Gianico, Gottolengo, Idro, Lavenone, Lodrino, Lograto, Longhena, Losine, Lozio, Mairano, Malegno, Malonno, Marcheno, Marone, Mazzano, Milzano, Moniga, Montisola, Monticelli Brusati, Montirone, Mura, Muscoline, Nave, Nuvolento, Odolo, Ome, Ono San Pietro, Ossimo, Paitone, Pavone Mella, Pertica Bassa, Pian Camuno, Piancogno, Pisogne, Polaveno, Polpenazze, Ponte di Legno, Preseglie, Prevalle, Provaglio Valsabbia, Puegnago, Remedello, Roccafranca, Roè Volciano, Sabbio Chiese, Sale Marasino, San Paolo, San Zeno, Sellero, Seniga, Serle, Soiano, Sonico, Sulzano, Temù, Tignale, Tremosine, Trenzano, Treviso Bresciano, Vallio Terme, Vezza d'Oglio, Villachiara, Vione, Vobarno e Zone.

A questi si aggiungono i Comuni con meno di 4 contagiati dall'inizio dell'epidemia, e che non vengono inseriti (salvo nuovi casi di positività al Covid-19) negli elenchi regionali: Capovalle, Incudine, Limone sul Garda, Marmentino, Monno, Paisco Loveno, Pertica Alta e Valvestino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pandemia, metà dei Comuni bresciani sono Covid-free: l'elenco completo

BresciaToday è in caricamento