rotate-mobile
Coronavirus

Movida fuori controllo tra ristoranti e giovanissimi: multe per oltre 4.600 euro

A Brescia controlli serrati da parte dei Carabinieri nel primo sabato di "zona gialla"

Nel primo affollato sabato in "zona gialla", a Brescia, sono scattati controlli a tappeto da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale, in particolare nelle zone del centro storico maggiormente frequentate dai giovani. Proprio 8 ragazzi, di età compresa tra i 16 e i 20 anni, sono stati sanzionati per il mancato rispetto delle normative anti-contagio.

Il piccolo gruppo, infatti, è stato sorpreso senza la mascherina di protezione e, nonostante gli inviti da parte dei militari dell'Arma ad indossarle, ha continuato a fare senza. 

Numerose le pattuglie impegnate nella zona della cosiddetta movida, anche con il supporto di una Stazione Mobile in piazza Tebaldo Brusato. I controlli di sabato sera hanno portato, tra l'altro, al controllo di due ragazzi, entrambi bresciani di 19 e 22 anni, poi multati in vicolo dell'Aria per ubriachezza.

Infine, i militari hanno sanzionato anche un bar che serviva al banco dopo la chiusura serale prevista dal Dpcm del 14 gennaio 2021. Le sanzioni amministrative, in totale, hanno di poco superato i 4.600 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida fuori controllo tra ristoranti e giovanissimi: multe per oltre 4.600 euro

BresciaToday è in caricamento