Venerdì, 24 Settembre 2021
Coronavirus

Covid: 1.325 casi, morti 12 bresciani. Dove abitavano le vittime

Sono 4.590 i nuovi positivi in Lombardia, con 60 decessi: in provincia di Brescia 1.325 casi e 12 morti

Sono più di 5mila i ricoverati per coronavirus in Lombardia: la simbolica soglia è stata superata nelle ultime 24 ore. Ad oggi ancora ben lontani dal picco (irraggiungibile, si spera) del marzo di un anno fa, quando si superò quota 13mila: ma ben lontani anche dagli oltre 9mila ricoverati del novembre scorso. L'incremento però è costante, e rischia di diventare esponenziale: considerando nuovi ingressi e dimissioni (decessi compresi) il saldo era positivo di 165 unità nella settimana dal 14 al 20 febbraio, di 393 dal 21 al 28, di 554 da domenica scorsa. Ecco perché è giusto intervenire – da giorni si parla di zona rossa – prima che sia davvero troppo tardi.

Record di contagi nel Bresciano

I dati, si sa, non sono dei più rassicuranti. A Brescia è nuovo record di contagi in un solo giorno, 1.325: più di Roma e Milano, seconda solo a Napoli. Negli ultimi sette giorno sono 6.528 i contagi totali, con una media di 932 casi al giorno: la curva è in crescita del 6,9% sui sette giorni e del 13,1% sui sette giorni precedenti. L'incidenza bresciana è di 516 nuovi casi ogni 100mila abitanti in sette giorni, più del doppio di quella lombarda (che è a 268, comunque già oltre la soglia di rischio fissata a 250).

I nuovi casi per provincia

Sono 4.590 i nuovi positivi in Lombardia nelle ultime 24 ore: 27.007 casi negli ultimi sette giorni con una media di 3.858 al giorno, e la curva che cresce del 5% sui sette giorni e del 10,5% sui sette giorni precedenti. Questi i nuovi casi per provincia: 1.325 a Brescia, 1.026 a Milano, 356 a Monza e Brianza, 296 a Varese, 295 a Como, 279 a Pavia, 249 a Bergamo, 217 a Mantova, 165 a Cremona, 139 a Lecco, 83 a Sondrio, 63 a Lodi.

60 morti in Lombardia, 12 a Brescia

A fronte di 55.611 tamponi processati, quelli positivi sono l'8,2%, in crescita rispetto alla media degli ultimi giorni: l'epidemia è considerata sotto controllo quando il tasso è uguale o inferiore al 5%. La triste conta dei decessi si aggiorna di altre 60 croci (totale 28.518) di cui 12 in provincia di Brescia: 5 uomini (Brescia, 78 anni; Borgo San Giacomo, 82; Dello, 85; Gottolengo, 81; Provaglio d'Iseo, 82) e 6 donne (Brescia, 87 anni; Capriano del Colle, 84; Gussago, 71; Soiano, 94; Tremosine, 92; Villanuova, 88) oltre a un decesso registrato in Valle Camonica.

I contagi in provincia di Brescia

In tutta la provincia si registrano nuovi contagi in oltre 160 Comuni. In termini assoluti, questi gli incrementi più significativi:

  • 170 a Brescia,
  • 32 a Lumezzane,
  • 28 a Concesio,
  • 26 a Palazzolo sull'Oglio,
  • 25 a Montichiari,
  • 24 a Mazzano,
  • 23 a Rovato,
  • 22 a Rezzato,
  • 21 a Gussago,
  • 20 a Chiari, Desenzano del Garda e Ospitaletto,
  • 19 a Calcinato, Castenedolo, Sarezzo e Villa Carcina,
  • 17 a Carpenedolo, Dello e Ghedi,
  • 16 a Borgosatollo e Torbole Casaglia,
  • 15 a Bagnolo Mella, Bedizzole, Castelmella, Gavardo e Lonato,
  • 14 a Capriolo e Roncadelle,
  • 13 a Darfo Boario Terme, Gargnano, Salò e Travagliato,
  • 12 a Coccaglio, Gardone Valtrompia e Iseo,
  • 11 a Castelcovati, Cologne, Flero, Manerbio, Villanuova e Vobarno,
  • 10 a Bovezzo, Marmentino, Nave, Nuvolera, Orzinuovi, Passirano, Rodengo Saiano e Rudiano.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid: 1.325 casi, morti 12 bresciani. Dove abitavano le vittime

BresciaToday è in caricamento