Martedì, 21 Settembre 2021
Coronavirus

Covid, nella morsa della variante inglese: a Brescia 973 positivi e 8 morti

Sono 4.243 i positivi in Lombardia, con 78 decessi: in provincia di Brescia 973 nuovi casi e 8 morti

Le più nefaste previsioni si sono avverate con largo anticipo: siamo già a un passo dalla soglia dei mille contagi al giorno, e il picco è atteso non prima di due settimane. Sarà dura, durissima: ad oggi sono già quasi 950 i ricoverati per Covid negli ospedali bresciani, e già da qualche giorno sono cominciati i trasferimenti dei pazienti in altre province, in particolare a Bergamo e Milano. Resistere, ma non sarà facile se i carichi ospedalieri non rallenteranno.

Sono 973 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore in provincia di Brescia: mai così tanti, è il record (in negativo) di sempre, il secondo in due giorni, il quarto in poche settimane. Negli ultimi sette giorni sono 5.067 i casi totali, con una media di 724 casi al giorno in crescita dell'8,2% sui sette giorni (giovedì era il 12,2%, mercoledì il 5%) e del 18,5% sui sette giorni precedenti.

La situazione in Lombardia

Solo otto i decessi bresciani: uomini e donne che abitavano a Brescia, Bovezzo, Calvisano, Castenedolo, Roè Volciano, Vobarno e in Valle Camonica. La triste conta dei morti si aggiorna di 78 croci in Lombardia, totale 28.228 da quando tutto è cominciato. Nelle ultime 24 ore sono 4.243 i casi positivi, mai così tanti nel nuovo anno: sono 20.781 in una settimana con una media di 2.969 contagi al giorno, in crescita dell'8,2% sui sette giorni (giovedì era l'8,1%, mercoledì il 4%) e del 15,7% sui sette giorni precedenti.

I nuovi casi per provincia

Sono quasi 80 i ricoverati in più tra mercoledì e giovedì rispetto alle 24 ore precedenti, comprese le dimissioni e i decessi: sono poco più di 4.400 i pazienti Covid negli ospedali lombardi, di cui 407 in gravi condizioni in terapia intensiva. Questi i nuovi casi per provincia: 1.072 a Milano di cui 409 in città, 973 a Brescia, 356 a Monza e Brianza, 329 a Bergamo, 316 a Varese, 305 a Como, 243 a Pavia, 215 a Mantova, 137 a Lecco, 103 a Cremona, 57 a Lodi, 31 a Sondrio.

I contagi nel Bresciano

Il tasso tra positivi rilevati e tamponi processati è salito all'8,2%: l'epidemia è considerata sotto controllo quando la percentuale è uguale o inferiore al 5%. Oltre un terzo dei casi sarebbero riconducibili alla variante inglese del Covid-19: in alcuni territori è già al 50%, entro la seconda metà di marzo sarà preponderante.

Nel Bresciano si registrano nuovi contagi in circa 175 Comuni. Questi i paesi con il maggiore incremento, in termini assoluti, nelle ultime 24 ore:

  • 146 a Brescia,
  • 23 a Lumezzane,
  • 19 a Gussago,
  • 18 a Palazzolo sull'Oglio,
  • 17 a Chiari e Montichiari,
  • 16 a Mazzano,
  • 15 a Gardone Valtrompia e Ghedi,
  • 14 a Concesio,
  • 13 a Bedizzole,
  • 12 a Ospitaletto,
  • 11 a Calcinato, Cazzago San Martino, Darfo Boario Terme, Nave, Orzinuovi e Rezzato,
  • 10 a Adro, Gavardo, Roncadelle, Salò, Sarezzo, Toscolano Maderno e Villa Carcina. 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, nella morsa della variante inglese: a Brescia 973 positivi e 8 morti

BresciaToday è in caricamento