Coronavirus

Covid, 153 contagi e 23 bresciani morti: i paesi che piangono le vittime

Sono 997 i nuovi positivi in Lombardia, con 62 decessi: in provincia di Brescia 153 casi e 23 morti

La discesa continua (i grafici a fondo pagina), aspettando davvero la primavera: intanto da lunedì la Lombardia è tornata in arancione, con la riapertura dei negozi, servizi per la cura della persona, la deroga dei 30 km per chi abita in un Comune con meno di 5mila abitanti, la possibilità di andare a visitare (una volta al giorno) amici e parenti. Prove tecniche di ritorno alla normalità, aspettando la zona gialla (forse a maggio, chissà) e poi un liberi tutti (o quasi) come lo scorso anno.

La situazione a Brescia e in Lombardia

Intanto, la situazione: 153 i nuovi casi in provincia di Brescia nelle ultime 24 ore, 2.311 negli ultimi sette giorni (il dato più basso da due mesi) con una media di 330 contagi al giorno, in calo del 3% sui sette giorni (domenica era -10,8%, sabato -2,6%) e del 13,4% sui sette giorni precedenti. In Lombardia sono solo 997 i nuovi positivi della domenica: 15.509 i casi totali negli ultimi sette giorni, con una media di 2.216 al giorno, in calo del 2,3% sui sette giorni e del 7,4% sui sette giorni precedenti.

In provincia di Brescia 23 decessi in due giorni

Continua, lenta, anche la discesa in ospedale. Più di 300 ricoverati in meno in due giorni, ma in tutta la Lombardia ci sono ancora 6.574 pazienti Covid nelle strutture ospedaliere: di questi 811 (il 12,34%) sono in gravi condizioni in terapia intensiva (dove la mortalità è ancora tra il 35 e il 40%). Ma ci sono ancora tanti, troppi morti. Sono 62 in Lombardia nelle ultime 24 ore, totale 31.815 dall'inizio della pandemia; altri 14 anche in provincia di Brescia, a cui si aggiungono i 9 registrati nelle 24 ore precedenti, totale 23 in due giorni.

Uomini e donne che abitavano a Brescia, Concesio, Desenzano, Gardone Valtrompia, Idro, Manerba, Mazzano, Montichiari, Paratico, Poncarale, Prevalle, Salò, Sarezzo, Sulzano e in Valcamonica. Le vittime più giovani: un uomo di 63 anni che abitava a Brione, un altro di 71 che viveva a Salò. Ma nell'elenco non risulta ancora un 57enne di Toscolano Maderno. 

I nuovi contagi Comune per Comune

Sul fronte dei contagi, nel Bresciano si registrano nuovi casi in 64 Comuni. Nel dettaglio:

  • 18 a Brescia,
  • 9 a Darfo Boario Terme, 
  • 5 a Angolo Terme, Artogne, Breno, Cividate Camuno, Gussago, Piancogno,
  • 4 a Bedizzole, Bovezzo, Marone, Nave, Roncadelle,
  • 3 a Bienno, Marcheno, Palazzolo sull'Oglio, Pisogne, Travagliato, Villa Carcina,
  • 2 a Borno, Cologne, Concesio, Desenzano del Garda, Esine, Ghedi, Gianico, Mairano, Mazzano, Orzinuovi, Ospitaletto, Pian Camuno, Sonico,
  • 1 a Adro, Bagnolo Mella, Botticino, Braone, Calcinato, Capo di Ponte, Capriano del Colle, Carpenedolo, Ceto, Chiari, Cigole, Collio, Corte Franca, Corteno Golgi, Dello, Edolo, Lograto, Malonno, Manerba, Odolo, Padenghe, Paspardo, Pavone Mella, Pontevico, Saviore dell'Adamello, Serle, Sirmione, Urago d'Oglio, Verolanuova, Vezza d'Oglio, Villanuova.

Provincia di Brescia: nuovi casi in 24 ore

Provincia di Brescia: nuovi casi in 7 giorni

Provincia di Brescia: variazione sui 7 giorni

Provincia di Brescia: variazione sui 7 giorni precedenti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, 153 contagi e 23 bresciani morti: i paesi che piangono le vittime

BresciaToday è in caricamento