menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Focolaio di Coronavirus in carcere a Brescia: contagiati 5 detenuti

Focolaio di Covid-19 nel carcere di Canton Mombello: i 5 detenuti positivi al coronavirus sono già stati trasferiti a Milano. Isolamento per i loro contatti

Un piccolo focolaio nel carcere di Canton Mombello a Brescia: come scrive Bresciaoggi, sarebbero già cinque i detenuti risultati positivi al coronavirus a seguito di tampone. Il protocollo prevede il loro immediato trasferimento nel penitenziario milanese di San Vittore, dove da mesi è stata allestita un'area Covid.

Come da prassi, saranno sottoposti a tampone anche tutti gli altri detenuti, oltre che i dipendenti e gli agenti della Polizia penitenziaria: le autorità sanitarie stanno già contattando anche tutti coloro che sono venuti a contatto con i positivi, dai familiari agli avvocati, per cui dovrebbe scattare la quarantena fiduciaria (e solo successivamente l'eventuale tampone).

Il primo cluster di Canton Mombello

E' il primo “cluster” da Covid-19 nella casa circondariale Nerio Fischione: tra lo scorso weekend e i primi giorni di questa settimana sarebbero stati segnalati i primi sintomi sospetti tra i detenuti, subito sottoposti a tampone. Martedì e mercoledì i risultati hanno fatto scattare il protocollo, con il trasferimento a Milano: la situazione per ora sembra comunque sotto controllo.

Il carcere bresciano torna alla ribalta delle cronache a poche ore dalla notizia del suicidio di un ragazzo di 22 anni, trasferito a Canton Mombello per reati di droga ma che da tempo aveva denunciato i presunti abusi sessuali subiti da un imprenditore: le indagini sono in corso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento