Coronavirus, spesa "a sessi alterni": la scelta insolita di un Comune lombardo

Il sindaco di un paese in provincia di Bergamo ha chiesto ai suoi concittadini di andare a fare acquisti a giorni alterni, in base al sesso. Le donne potranno andare al supermercato martedì, giovedì e sabato. Gli uomini lunedì, mercoledì, venerdì e domenica

La spesa al supermercato ai tempi del coronavirus: lunghe file. Foto: Ansa

Per evitare il formarsi di code ai supermercati in queste settimane di emergenza coronavirus il sindaco di Canonica d'Adda, a 17 chilometri da Bergamo, ha chiesto ai suoi concittadini di andare a fare acquisti a giorni alterni, in base al sesso. L'obiettivo dell'ordinanza comunale è rispettare il distanziamento sociale. La decisione della spesa per sesso è stata comunicata ufficialmente sulla pagina ufficiale del Comune su Facebook. Le donne potranno andare al supermercato martedì, giovedì e sabato. Gli uomini lunedì, mercoledì, venerdì e domenica. Un esperimento per limitare le persone che ancora oggi escono di casa. Qualcuno ha pensato a una fake news ma è tutto vero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In tutta Italia si deve evitare di uscire di casa. Si può uscire per andare al lavoro  o per ragioni di salute o per altre necessità, quali, per esempio, l’acquisto di beni necessari. Ma è sconsigliato andare al supermercato per piccole spese: meglio uscire una volta a settimana e comprare tutto il necessario. Non sono poche le segnalazioni di clienti che approfittano della "scusa" della spesa per una passeggiata fino al punto vendita, per sgranchirsi quotidianamente le gambe.

Una decisione simile a quella di Canonica era stata presa la scorsa settimana dal presidente di Panama, Laurentino Cortizo. Con l'obiettivo di arginare la diffusione del contagio, si applica una stretta molto particolare, a giorni alterni e in base al genere. Dal 1 aprile, a uomini e donne è permesso di uscire di casa solo in giorni diversi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

  • Un uomo e un ragazzo fanno sesso sul ciglio della strada: multa da 20.000 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento