menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Adele Gelfo, prima vaccinata in Lombardia

Adele Gelfo, prima vaccinata in Lombardia

V-Day, la prima vaccinata: “Luce in fondo al tunnel: speriamo che la gente si vaccini”

Il racconto di Adele Gelfo, operatrice socio sanitaria all’Ospedale Niguarda che ha ricevuto il vaccino anti-Covid nella mattinata di domenica.

È cominciata ufficialmente in tutta la Lombardia la campagna vaccinale anti-Covid. Le 1.620 dosi della Pfizer-Biontech sono arrivate verso le 8 di domenica al Niguarda di Milano per essere poi suddivise e caricate sulle macchine di Areu che le hanno trasportate negli altri 13 punti della Lombardia dove, nel pomeriggio, sono cominciate le vaccinazioni.

Circa 80  quelle destinate al Civile di Brescia, a riceverle per ora solo il personale sanitario. Medici, infermieri, Oss e Asa: saranno loro i primi ad essere vaccinati nelle strutture 'hub' della nostra provincia, cioè Asst Spedali Civili, Asst del Garda, Asst Franciacorta, Città di Brescia e Poliambulanza

Adele, la prima vaccinata in Regione: "Sono emozionata"

La prima vaccinata in Regione contro il coronavirus, con il siero della Pfizer-Biontech, è stata Adele Gelfo, Oss che dall'inizio dell'emergenza ha sempre lavorato in terapia intensiva al Niguarda.  Questo il suo racconto, affidato ai microfoni di Milanotoday.it: “Sono emozionata - ha detto la donna  -. Per noi sanitari questa è una luce in fondo al tunnel. Non ho sentito niente, l'infermiere aveva la mano talmente delicata che non ho sentito nulla. Speriamo che la gente si vaccini e che il covid non sia più così aggressivo. Sono contentissima di essermi vaccinata”.

Fontana: “Giorno fondamentale per il nostro futuro"

“Questo è un giorno fondamentale per il nostro futuro - ha detto il presidente della Lombardia Attilio Fontana alla cerimonia per il lancio della campagna vaccinale, che si è tenuta al Niguarda -, ci fa guardare con più speranza al nostro futuro. Ma la traversata è ancora lunga, questo è momento di passaggio. Quindi manteniamo le regole anti contagio, manteniamo il distanziamento, indossiamo la mascherina. Tutto, sapendo però che ora abbiamo le armi per vincere questa battaglia".

"Dal primo giorno - ha sottolineato il governatore lombardo - ho sempre sostenuto che il vero cambio di passo si sarebbe verificato nel momento in cui avremmo avuto a disposizione il vaccino. Oggi è una giornata fondamentale e il nostro primo pensiero va a chi ha perso la vita per il Covid e a chi ha avuto parenti e amici che ne sono stati colpiti. Un pensiero anche a chi ha contribuito a combattere l'epidemia: tutto il mondo sanitario, i volontari, l'esercito che ha dato un grandissimo aiuto per affrontare varie problematiche”.

Chi sono i primi vaccinati a Brescia

I primi ad essere vaccinati, nel pomeriggio di domenica, sono Ottavio Di Stefano, presidente dell'Ordine dei medici, e Stefania Pace, presidente di quello degli infermieri. Oltre a loro, all’ospedale Civile di Brescia, riceveranno la vaccinazione un rappresentante degli operatori sociosanitari e uno degli addetti ai servizi. Tra loro anche il personale medico e infermieristico di Fondazione Poliambilanza: Valter Gomarasca, Direttore Sanitario, Flavio Terragnoli, Responsabile Dipartimento Ortopedia e Traumatologia, Letizia Bazoli, Responsabile Servizio Infermieristico Tecnico, Elena Bertozzi, Coordinatore Infermieristico Dipartimento Testa Collo e Monica Bertoloni, Coordinatore Infermieristico Dipartimento Mamma Bambino. 

Quando sarà vaccinata la gente comune? Le 4 fasi?

La seconda fase, prevede la vaccinazione di varie categorie (si arriverà al 15% della popolazione):?    

  • ultra 60enni
  •   persone con severa comorbidità, immunodeficienza e/o fragilità
  •  gruppi a rischio più elevato di grave malattia o morte;
  •  insegnanti e personale scolastico "ad alta priorità".

La terza fase (per il 50% di copertura di popolazione cumulata) sarà per insegnanti residui, lavoratori di servizi essenziali, carceri e luoghi di comunità, persone con comorbidità moderata di ogni età. Quarta fase: il resto della popolazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Coronavirus

Dati sbagliati dalla metà di ottobre: così la Lombardia ha "sballato" i conti

Coronavirus

Covid: 43 casi in una settimana, in paese è allerta massima

Coronavirus

Focolaio Covid in paese: il sindaco chiude tutte le scuole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento