Giovedì, 5 Agosto 2021
Coronavirus

Covid, la terapia intensiva del Civile è piena: 10 malati gravi

Impennata di contagi nel Bresciano e nell'ultima settimana sono raddoppiati i pazienti gravi ricoverati nel nosocomio cittadino

I contagi hanno ripreso a salire vertiginosamente in tutta la Lombardia, soprattutto nel Milanese (1.053 nuovi casi registrati giovedì): alcuni degli ospedali della città capoluogo sono sotto stress, una situazione definita 'preoccupante' dalla stesso sindaco Sala. Ma i ricoveri, anche in terapia intensiva, stanno crescendo ovunque e anche abbastanza rapidamente: dal 9 al 15 ottobre sono stati 396 in tutta la regione (mediamente 50 al giorno) di cui 28 in terapia intensiva. Stando all'ultimo bollettino regionale sono 798 i pazienti Covid attualmente ricoverati, 72 dei quali si trovano in rianimazione.  

E nel Bresciano (+ 106 contagi giovedì) non va molto meglio: i posti letto occupati nella terapia intensiva Covid del Civile alla fine della scorsa settimana erano 5, ma il reparto si sarebbe saturato in pochi giorni. Stando a quanto riportato dall'edizione odierna del Corriere della Sera, giovedì tutti i 10 letti per ora approntati erano pieni. Niente allarmismi: come previsto dal piano per moduli del nosocomio cittadino i posti potranno essere implementai, arrivando ad un totale di 18.

Un aumento che, va detto, si deve anche alla scelta di far ricoverare nel nosocomio cittadino anche i pazienti provenienti da altre città: sono infatti solo 5 gli ospedali lombardi designati ad ospitare i casi più gravi, tra cui appunto il Civile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, la terapia intensiva del Civile è piena: 10 malati gravi

BresciaToday è in caricamento