Coronavirus: 689 casi in Lombardia e 134 morti in 24 ore. Paura per i nuovi focolai

Il contagio rallenta, ma lo zero è ancora lontano: cosa succederà con la Fase 2? In Lombardia 689 nuovi casi (il 4,45% dei tamponi) e 134 morti nelle ultime 24 ore, di cui 11 a Brescia

Foto d'archivio

La Fase 2 in quattro parole? Pochi tamponi, troppi contagi. Quella che poteva essere una domanda è diventata un’affermazione a seguito dei dati resi noti dalla Fondazione Gimbe, secondo cui con una media di poco inferiore ai 10mila tamponi al giorno in Lombardia vengono di fatto eseguiti meno di 100 test ogni 100mila abitanti, una quota troppo bassa – come suggerito dalle autorità sanitarie – per tracciare il contagio ora che il lockdown è cosa passata. Comunque c’è la app, AllertaLom, a cui si sono iscritti più di 1,3 milioni di persone, e da cui già emergono alcuni dati interessanti: così come i 6 potenziali nuovi focolai in provincia di Brescia.

In Lombardia 689 i nuovi casi

Intanto sono 689 i nuovi casi di positività al Coronavirus nelle ultime 24 ore: in aumento sugli ultimi giorni, a fronte però (finalmente) di un aumento dei tamponi. Il 7 maggio ne sono stati processati più di 15mila: di questi solo il 4,45% è risultato positivo al Covid-19. Sono 80.089 i casi totali dall’inizio dell’epidemia, il 37,1% di tutti i casi italiani (che sono 215.858): in tutta Italia 1.401 nuovi contagi tra mercoledì e giovedì, di cui il 49,17% in Lombardia.

Calano i ricoveri, aumentano i decessi

Calano i ricoveri in ospedale, oltre 200 in meno: sono 6.328 le persone ricoverate in ospedale, di cui 5.848 in buone condizioni (il 92.41%) e 480 in terapia intensiva, il 36,61% dei pazienti italiani attualmente in terapia intensiva per Covid (1.311). Sono 134 i nuovi decessi in Lombardia, il 48,9% dei nuovi decessi italiani, 274: 14.745 i morti lombardi da quando tutto è cominciato, poco meno della metà di tutti i morti in Italia (29.958).

Nella zona di Ats Brescia altri 10 decessi, nei Comuni di Bovezzo, Brescia, Carpenedolo, Cazzago San Martino, Lonato, Lumezzane, Poncarale, Quinzano d’Oglio, Sabbio Chiese e Vobarno: il totale è di 2.347, più 181 della Valle Camonica (con un nuovo decesso nell'ultima giornata).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dati per provincia

I dati per provincia: solo Brescia e Milano sono ben oltre quota 100, ma aumentano i contagi anche a Monza e Brianza. Nel dettaglio, 13.391 casi totali nel Bresciano, più 124 nelle ultime 24 ore, 20.893 a Milano di cui 8.766 in città, più 182 nelle ultime 24 ore. Seguono le province di Bergamo (11.622 casi, più 35), Cremona (6.178, più 27), Monza e Brianza (4.974, più 81) e Pavia (4.652, più 31). 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

  • Un uomo e un ragazzo fanno sesso sul ciglio della strada: multa da 20.000 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento