Coronavirus

In Italia sfondata quota 200.000: in Lombardia 869 nuovi casi e 126 morti

Si avvicina a quota 100 il numero dei nuovi contagiati in provincia di Brescia: sono 869 i nuovi casi in Lombardia, positivo più di un tampone su dieci, con 126 morti

Ospedale di Gavardo - Foto di Maurizio Poinelli

In tutta Italia sono oltre 200mila i contagiati dall’inizio dell’epidemia, in crescita di 2.091 casi nelle ultime 24 ore: di questi 869 solo in Lombardia, il 41,55%, che portano il totale a 74.348. In regione sono stati processati 8.573 tamponi: il che significa che più di uno su dieci è ancora positivo. Anche a Brescia tornano a crescere i malati: più 92 i positivi nella sola giornata di martedì, con 16 nuovi decessi. Il totale è di 12.691 casi di positività dall’inizio dell’epidemia, e 2.247 morti.

Gli ultimi aggiornamenti

Sono 382 i nuovi decessi italiani nelle ultime 24 ore, il dato più alto degli ultimi giorni: il totale è di 27.359. Di questi circa la metà sono in Lombardia, totale 13.575, che piange 126 nuove croci, il 32,98%. Gli attualmente positivi in Lombardia sono 35.744, ben oltre il doppio del Piemonte (che conta 15.506 casi) e quasi il triplo dell’Emilia Romagna (12.003 casi attualmente positivi).

Continua a calare il numero dei ricoveri in ospedale. Sono 7.935 le persone attualmente ricoverate in ospedale in Lombardia, di cui 7.280 in buone condizioni (il 91,74%): sono 655 i ricoverati in terapia intensiva, meno 25 nelle ultime 24 ore, il 35,15% di tutti i ricoverati per Coronavirus in terapia intensiva d’Italia (che sono 1.863).

I dati per provincia

I dati per provincia: è Milano la più colpita, con 18.837 casi di positività dall’inizio dell’epidemia di cui 8.016 in città, e 278 nuovi casi nelle ultime 24 ore. Oltre a Brescia, più 92 casi e 12.691 in totali, tornano a crescere i dati di Pavi (più 99 casi, 4.228 totali) e di Monza (più 121 casi, totale 4.637). Sono 46 infine i nuovi casi in provincia di Bergamo, totale 11.196, e 22 i nuovi casi in provincia di Cremona, totale 5.993.

Intanto in Regione sono stati attivati ulteriori 33 centri per i prelievi ematici per l’elaborazione dei test sierologici. Nel Bresciano oltre a quelli già operativi, al Civile e agli ospedali di Chiari, Desenzano, Manerbio e Montichiari, dal 1 maggio al via anche i laboratori di Edolo ed Esine in Valcamonica. Nelle vicinanze del lago di Garda sarà attivato (dal 4 maggio) anche il laboratorio di Castiglione delle Stiviere.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Italia sfondata quota 200.000: in Lombardia 869 nuovi casi e 126 morti

BresciaToday è in caricamento