Coronavirus, impennata di casi: 845 nuovi positivi, mai così tanti dal 16 maggio

Un tuffo indietro nel tempo di oltre tre mesi: sono 845 i nuovi casi positivi in tutta Italia, di cui 154 in Lombardia e 159 in Veneto. A Brescia 23 nuovi casi

Mai così tanti da mesi: una frase che si ripete ormai quasi ogni giorno, come un mantra, in merito alla lenta ma costante risalita dei contagi da coronavirus in Italia. Nella giornata di giovedì 20 agosto ne sono stati segnalati 845: non erano così tanti dal 16 maggio scorso, quando ancora eravamo negli strascichi del lockdown, quando ancora dovevano aprire bar e ristoranti. Sono solo 6 i decessi, di cui 2 in Lombardia, ma il dato da tenere d'occhio riguarda la pressione ospedaliera.

Coronavirus: la situazione in Lombardia

In terra lombarda i ricoveri in ospedale sono aumentati di 6 unità, di cui 2 in terapia intensiva (totale 16, a cui si aggiungono 155 ricoverati in buone condizioni). Come detto 2 decessi, che portano il totale a 16.846: Milano e Bergamo (con 47 e 27) sono le province dove è più alto l'incremento dei nuovi positivi; seguono Brescia con 23 nuovi casi, Mantova con 18, Como con 12, Monza con 7, Varese con 6, Cremona e Sondrio con 3, Lecco e Lodi con 2, nessun nuovo caso a Pavia.

In Veneto 159 casi in 24 ore

In totale sono 154 i nuovi casi positivi in tutta la regione, di cui 30 considerati “debolmente positivi” e 5 a seguito di screening da test sierologico: in 24 ore sono stati processati quasi 14mila tamponi. Ma è il Veneto la regione più colpita, forse per via dell'alta concentrazione turistica delle sue coste: 159 casi nelle ultime 24 ore. Si contano poi decine di casi anche in tutte le altre regioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La situazione in Europa e nel mondo

Certo la situazione è ancora una delle migliori d'Europa (e del mondo). Siamo ancora lontani, almeno per ora, dalla nuova impennata di casi dei nostri “vicini” europei: in Spagna il 20 agosto sono stati individuati 6.671 nuovi positivi, in Francia circa 5mila; va meglio in Gran Bretagna, con 812 nuovi casi ma in una fase discendente ormai da qualche settimana. Nel mondo sono 263.601 i nuovi casi accertati nelle ultime 24 ore: di questi quasi il 60% (circa 150mila) tra Stati Uniti, Brasile e India.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brescia: terremoto di magnitudo 2.7, epicentro a Caino

  • "Oltre 2300 in terapia intensiva, governo pronto al nuovo lockdown in Italia"

  • Coprifuoco in tutta la Lombardia, ok del governo: dalle 23 stop attività e spostamenti

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Autocertificazione covid Lombardia: modulo da scaricare Ottobre 2020

  • Coprifuoco in Lombardia: il 'grande' ritorno dell'autocertificazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento