Coronavirus: per la prima volta da aprile più contagiati che guariti

Un trend inedito ormai da quattro mesi, anche in provincia di Brescia: per la prima volta nell'ultima settimana ci sono più nuovi contagiati che guariti

Foto d'archivio

A fronte di una curva relativamente stabile dei contagi, che in numero assoluto continuano inevitabilmente a crescere, la notizia di questa ultima settimana in realtà è un'altra: per la prima volta dall'aprile scorso (quattro mesi fa) in provincia di Brescia sono più i nuovi contagiati rispetto ai guariti, 83 contro 67 nei giorni dal 9 al 15 agosto. Un trend che era stato anticipato con qualche dato giornaliero, anche a livello regionale, e poi appunto confermato nell'ultima settimana. Per la prima volta da mesi.

La nuova ordinanza del Ministero

Non c'è da preoccuparsi, almeno non troppo: nelle ultime due settimane (dal 31 luglio al 14 agosto) sono 135 i nuovi casi positivi in tutta la provincia, Valle Camonica compresa. Ma la recente ordinanza del Ministero della Salute, che di fatto ha chiuso discoteche e sale da ballo e pone l'obbligo di mascherina anche all'aperto dalle 18 alle 6 nei luoghi più a rischio di assembramento, è conseguenza di un trend crescente di contagi in tutta la penisola (con il record di 629 nuovi casi tra venerdì e sabato, come non succedeva da maggio).

Coronavirus: i casi per provincia

Nelle ultime 24 ore nel Bresciano sono 9 i nuovi casi di positività al coronavirus, la seconda provincia più colpita dopo Milano (25 nuovi casi di cui 15 in città): seguono Bergamo e Monza con 5, Mantova con 3, Lecco e Varese con 2, un solo caso a Como e Sondrio, nessun nuovo caso a Cremona, Lodi e Pavia. In tutto sono 61 i nuovi casi in Lombardia tra il 15 e il 16 agosto (erano 94 nella giornata precedente, ma con più tamponi), di cui 5 considerati “debolmente positivi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stabili i ricoverati in ospedale, in calo di una sola unità: sul totale dei 160 pazienti attualmente in ospedale cresce però il numero dei ricoverati in terapia intensiva (+1), un trend purtroppo confermato anche a livello nazionale. Dall'inizio dell'epidemia sono 97.380 i casi accertati di Covid-19 in Lombardia, con 75.163 guariti e 16.840 decessi: in provincia di Brescia si contano 16.094 casi e 2.690 decessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brescia: terremoto di magnitudo 2.7, epicentro a Caino

  • "Oltre 2300 in terapia intensiva, governo pronto al nuovo lockdown in Italia"

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Autocertificazione covid Lombardia: modulo da scaricare Ottobre 2020

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento