Martedì, 18 Maggio 2021
Coronavirus

Coronavirus: mai così pochi casi, ma aumentano i ricoverati in terapia intensiva

Il contagio rallenta dappertutto, c’è solo un dato in controtendenza: più 18 nuovi ricoveri in terapia intensiva. In Lombardia altre 62 croci, di cui 8 in provincia di Brescia

Foto d'archivio

Superato il primo vero weekend della Fase 2, con qualche contenuto assalto a parchi e ciclabili in città, e a spiagge e lungolago sul Garda, ci si avvicina al giorno – il 18 maggio – in cui sono attese probabili ulteriori allentamenti per quanto riguarda le libertà individuali, oltre alle già annunciate riaperture. Nel frattempo la situazione è costantemente monitorata: bastano pochi, pochissimi indicatori negativi per fare un passo indietro verso la Fase 1, e magari anche il lockdown. Certo non è questa la situazione al momento.

In Italia per la prima volta siamo scesi sotto il migliaio di nuovi casi positivi: più 802 nelle ultime 24 ore, di cui 282 (il 35,16%) in Lombardia. Sono 165 i nuovi deceduti in tutta Italia, di cui 62 in Lombardia (il 37,57%), che portano il totale a 30.560 decessi accertati Covid da quando tutto è cominciato: di questi, poco meno della metà (il 49,03%) in Lombardia, 14.986.

Aumentano i ricoverati in terapia intensiva

I dati lombardi sono in continuo miglioramento, anche se calano i tamponi: quasi 11mila quelli processati 72 ore fa, quasi 11mila e 500 due giorni fa, solo 7.369 nelle ultime 24 ore. Anche se le notizie sono buone: la percentuale di tamponi positivi è in calo costante, dal 5,53% di venerdì al 3,82% di domenica. Confermata anche la tendenza alla riduzione dei ricoveri in ospedale, ma con una pericolosa (anche se immaginiamo temporanea) inversione.

Sono 18 in più i ricoverati in terapia intensiva in Lombardia, 348 in totale: il 33,88% di tutti i ricoverati in terapia intensiva per Covid d’Italia, che sono 1.027. Il totale dei ricoverati lombardi è di 5.776, quasi cento in meno nelle ultime 24 ore: sul totale il 93,97% (5.428 pazienti) è in buone condizioni. I dati per provincia confermano il rallentamento.

I dati per provincia: a Brescia 8 nuovi decessi

A Brescia sono 44 i nuovi casi positivi, totale 13.550: a Milano più 104 nelle ultime 24 ore, totale 21.376. Seguono le province di Bergamo (11.741 casi, più 24), Cremona (6.248 casi, più 6), Monza e Brianza (5.055, più 9) e Pavia (4.777, più 35). Nel Bresciano sono 8 i nuovi decessi, che portano il totale a 2.562 compresa la Valle Camonica (2.381 considerando solo i dati di Ats Brescia): due morti a Desenzano, uno a Brescia, Concesio, Lonato, Mairano, Palazzolo e Roncadelle.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: mai così pochi casi, ma aumentano i ricoverati in terapia intensiva

BresciaToday è in caricamento