Venerdì, 14 Maggio 2021
Coronavirus

Coronavirus, è 'guerra': a Brescia arriva l'esercito, 50 militari schierati in città

Faranno il loro ingresso, presumibilmente, all'inizio della prossima settimana. Dalla Russia arriverà anche un'equipe di esperti epidemiologi

I numeri della nostra provincia sono davvero sempre più preoccupanti: con 5.028 positivi al Coronavirus siamo secondi solo a Bergamo. Una guerra, quella contro il virus, che va avanti da ormai un mese, ma la buona notizia riguarda i rinforzi che arriveranno nelle prossime ore.

La lunga videoconferenza di sabato del sindaco Emilio Del Bono con il governo ha portato i primi risultati. Nelle prossime ore arriveranno nuovi medici per fronteggiare l'emergenza. Buona parte dei 300 medici della task force realizzata per aiutare le zone più colpite sarà infatti destinata a Brescia. Dalla Russia arriverà anche un'equipe di esperti epidemiologi: si tratta di professionisti già impegnati a contrastare l'ebola.

Per garantire l'assoluto rispetto delle nuove e più stringenti norme volute dalla Regione e dal governo arriverà l'esercito. Da lunedì 50 soldati perlustreranno le strade della città per evitare che si formino assembramenti o che si verifichino comportamenti non conformi alle regole. Presumibilmente i militari saranno schierati in prossimità di parchi, zone verdi e della Maddalena, pronti a rispedire a casa chi, in barba ai divieti e alla salute pubblica, esce di casa per una corsa o una camminata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, è 'guerra': a Brescia arriva l'esercito, 50 militari schierati in città

BresciaToday è in caricamento