Meno contagi e meno decessi: spiraglio di luce per il Bresciano

Dati positivi per città e provincia, e finalmente cala anche la pressione sulla terapia intensiva negli ospedali

Diminuiscono i nuovi contagi, 167 più 23 in Valle Camonica, diminuiscono i decessi, 22 più 5 in Valle Camonica, e finalmente diminuiscono anche i posti-letto in terapia intensiva. Sono confortanti, anche se non è certo il momento di cantare vittoria, i dati di Brescia e provincia diffusi nella consueta conferenza stampa in Pirellone dall'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera. Se la tendenza pare ormai consolidata, è altrettanto vero che la discesa non è rapida.    

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A livello regionale, si conferma Milano la provincia con il maggior incremento di contagi, +428, seguita da Bergamo, +273 e Brescia. Complessivamente, Milano conta 10.819 contagiati, seguita da Bergamo con 9.588 e a poca distanza Brescia con 9.180. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

  • Va a fare la spesa, viene travolta sulle strisce: donna in fin di vita

Torna su
BresciaToday è in caricamento