Coronavirus

Coronavirus: morti 7 bresciani, 336 contagiati nell'arco di 24 ore

I dati del 27 novembre 2020

Nella giornata di venerdì, in Lombardia sono calati i ricoveri per coronavirus negli ospedali, mentre i guariti-dimessi sono stati quasi il triplo rispetto ai nuovi casi. Ma, purtroppo, di Covid-19 si continua a morire: sono 181 i decessi registrati in 24 ore. I contagi sono stati 5.389 a fronte di 40.931 tamponi processati: il rapporto tra test effettuati e nuovi positivi è del 13,7%.

Diminuisce la pressione sugli ospedali: nei reparti Covid ci sono 127 pazienti in meno, mentre sono 9 i posti letto liberati in terapia intensiva. Negli ospedali della Regione, tuttavia, restano ancora 8.798 persone affette da SarsCov2, delle quali 925 con gravi insufficienze respiratorie. 

La situazione nel Bresciano

In 24 ore si registrano 530 guariti, ma anche 336 nuovi contagi. Purtroppo, il rapporto tamponi/positivi resta molto alto, anche rispetto alla media regionale: 20%.

I Comuni con più casi nelle ultime 24 ore sono stati: Brescia (48), Gavardo, Ghedi e Orzinuovi (10), Rezzato (8). In tutta la Valcamonica sono invece 18 i nuovi positivi.

La curva riguardante i decessi ancora non scende e la nostra provincia piange altre 7 croci. Di queste, tre riguardano la città (un 68enne e due donne di 84 e 92 anni), una 72enne di Provaglio d'Iseo, una 85enne di Rezzato, un 83enne di Lavenone e una 85enne di Marone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: morti 7 bresciani, 336 contagiati nell'arco di 24 ore

BresciaToday è in caricamento