Coronavirus, la pandemia cresce a macchia d'olio: a Brescia casi raddoppiati in 5 giorni

Non si ferma il contagio in provincia di Brescia: in città 16 morti in un solo giorno, 4 a Manerbio, 3 a Lumezzane. Dall’inizio dell’epidemia sono 465 i decessi

Di buone notizie purtroppo non ce ne sono: più 484 contagi in un solo giorno e 76 decessi. Il totale è di 3.784 casi accertati di Coronavirus e 465 decessi dall’inizio dell’epidemia, con un tasso di mortalità pari al 12,3%: insieme alle provincia di Bergamo, dove è il 12,8%, è il più alto al mondo. L’onda lunga dell’epidemia ha seguito la linea Lodi-Cremona fino a varcare il confine passando dalla Bassa Bresciana, almeno all’inizio.

La Bassa Bresciana

Ma è comunque nella Bassa dove la situazione ancora oggi appare la più critica: in ordine alfabetico, tra i Comuni più colpiti 61 casi e 10 decessi a Bagnolo Mella, 45 casi e 10 decessi a Borgo San Giacomo, 17 casi e 5 decessi a Gottolengo, 81 casi e 20 decessi a Manerbio, 100 casi e 7 decessi a Montichiari, 38 casi e 9 decessi a Montirone, 148 casi e 28 decessi a Orzinuovi, 25 casi e 6 decessi a Pavone Mella, 24 casi e 5 decessi a Quinzano, 44 casi e 5 decessi a San Paolo, 55 casi e 10 decessi tra Verolanuova e Verolavecchia.

Anche la situazione di Brescia città è costantemente monitorata. Secondo gli ultimi dati, aggiornati al 18 marzo, sono 607 i casi accertati dall’inizio dell’epidemia, con 78 morti di cui 16 solo tra martedì e mercoledì. Giornata nera anche a Manerbio, 4 morti in un solo giorno, e a Lumezzane e Sarezzo (3 morti per paese).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La crescita del contagio

La crescita del contagio in provincia non è esponenziale, ma purtroppo costante: è da tre giorni che il Bresciano è il territorio in cui si registrano più nuovi casi, di certo in Italia e forse nel mondo. Questo il trend degli ultimi dieci giorni: si è cominciati con poco più di 500 casi, ora siamo a 3.784. Erano 3.300 il 18 marzo, 2.918 il 17 marzo, 2.473 il 16 marzo, 2.122 il 15 marzo, 1.784 il 14 marzo. Il numero dei positivi è più che raddoppiato in meno di una settimana.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Terribile tragedia: bimba di 7 mesi muore soffocata da un palloncino

  • Tragedia sui cieli della Lombardia: aereo precipita e prende fuoco, due morti

  • Shampoo e docciaschiuma, fa il bagno nella fontana della piazza

  • Si sente male in classe, è positivo al tampone: nuova quarantena a scuola

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento