Coronavirus

Imprenditore ucciso dal Coronavirus: Bortolo Bonomi aveva solo 64 anni

Si è spento in ospedale l’imprenditore Bortolo Bonomi di Sale Marasino: aveva solo 64 anni, anche lui si è dovuto arrendere al Coronavirus

E’ morto mercoledì alla Poliambulanza di Brescia, dov’era ricoverato da diversi giorni, l’imprenditore bresciano Bortolo Bonomi, 64 anni: anche lui si è dovuto arrendere alla furia del Coronavirus. Abitava a Sale Marasino con la famiglia: lo piangono la moglie Nadia, i figli Alessandro con Viola e Ginevra, Luca con Veronica, la suocera Angela, le sorelle e i nipoti.

Come da prassi, di questi tempi, niente funerali: ma solo una rapida benedizione al cimitero (venerdì 10 aprile) riservata esclusivamente ai parenti stretti. Era conosciuto in tutta la provincia per il suo grande carisma e per le sue capacità imprenditoriali.

Una storia di famiglia lunga più di 80 anni

Aveva cominciato con la Metalstampati Bonomi, poi passata di mano a una grande azienda bresciana, e proseguito con la Tecnopex, impresa di Paratico specializzata nella progettazione e produzione di componenti in varie leghe (ottone, alluminio e acciaio) per svariati campi di applicazione. Una tradizione di famiglia: i Bonomi sono nel settore dell’ottone da più di 80 anni, dal lontano 1937.

Nei giorni più tristi del lutto, i familiari ringraziano i medici Prandini, Zito, Ceriani, il personale e i reparti di Terapia intensiva I e Medicina II della Poliambulanza, il reparto di Ematologia del Civile, il pronto soccorso di Iseo, i volontari dell’ambulanza di Adro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditore ucciso dal Coronavirus: Bortolo Bonomi aveva solo 64 anni

BresciaToday è in caricamento