rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Coronavirus Borgo San Giacomo

Ha combattuto due mesi in ospedale: tutto il paese piange Guido, ucciso dal Coronavirus a soli 65 anni

Guido Filippini è stato il primo cittadino di Borgo San Giacomo contagiato dal Virus: si è spento in ospedale, due mesi dopo il ricovero. Originario di Castel Mella, da anni viveva nel comune della Bassa: sognava di avviare un agriturismo

Era stato il primo cittadino di Borgo San Giacomo ad essere colpito dal Coronavirus, ormai due mesi fa. Ha lottato con tenacia in un letto d'ospedale, ma ha dovuto arrendersi alla furia del virus. Aveva solo 65 anni Guido Filippini: originario di Castel Mella, viveva da anni nel Comune della Bassa. Dopo essere andato in pensione sognava di aprire un agriturismo. Ma non ha avuto il tempo di trasformare le stalle della cascina in cui viveva con la compagna Monica e il figlio Gianluca in un locale dove assaporare prodotti tipici del territorio.

A dare la notizia della sua scomparsa è stato il sindaco Giuseppe Lama: "Riceviamo la triste notizia della morte di Guido Filippini (il primo dei nostri concittadini colpito da Coronavirus). Era in ospedale da quasi 2 mesi. Guido, che aveva 65 anni, aveva acquistato la cascina Sanzogni (Paserina). Alla compagna e al figlio le nostre condoglianze", si legge sulla pagina Facebook del primo cittadino.

In tutto il paese sono 88 le persone colpite dal virus, su un totale di 5402 abitanti (si tratta del 1,6 % della popolazione): 42 sono guarite, 19 sono in isolamento domiciliare obbligatorio e 8 ancora stanno ancora combattendo in un letto d'ospedale. Le croci dall'inizio dell'epidemia sono 19.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha combattuto due mesi in ospedale: tutto il paese piange Guido, ucciso dal Coronavirus a soli 65 anni

BresciaToday è in caricamento