Domenica, 26 Settembre 2021
Coronavirus

Covid, risottata in un locale per una partita di calcio: decine di contagi

Si sono trovato in 15, hanno mangiato, bevuto e tifato insieme: uno di loro era positivo al Covid, così si è scatenato il focolaio

La notizia è ormai di qualche settimana fa, ma le conseguenze si pagano ancora oggi: il focolaio si sarebbe scatenato a Pieve di Coriano, frazione di Borgo Mantovano, quando una quindicina di amici si sono trovati in un locale (chiuso) per guardare una partita di calcio tutti insieme, concludendo la serata con una bella risottata.

Mai idea fu più funesta: a quanto pare tra loro c'era un positivo al Covid, che ha diffuso l'infezione tra i partecipanti, che a loro volta l'hanno portata a casa contagiando familiari e parenti. Tra questi ci sarebbero stati anche dei ricoverati in ospedale, qualcuno in terapia intensiva e forse addirittura un decesso.

Le indagini dei carabinieri

Nel frattempo sulla vicenda stanno già indagando i carabinieri. La questione è seria: al di là della responsabilità, è una questione anche di coscienza. “Hanno agito con molta leggerezza”, ha spiegato il sindaco Alberto Borsari alla Gazzetta di Mantova

“Questo tremendo virus – ha poi scritto il sindaco il giorno di Pasqua – ci ha tolto tutti i nostri punti di riferimento, tutte le nostre sicurezze mettendo a nudo la fragilità dell'essere umano. Abbiamo capito quanto sono superficiali e inutili tante delle nostre esigenze quotidiane”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, risottata in un locale per una partita di calcio: decine di contagi

BresciaToday è in caricamento