Anche nelle farmacie bresciane arriva la Bergamask

Grazie al tam-tam sui social, anche nella nostra provincia si attende l'arrivo della mascherina in gomma prodotta a Castelli Calepio, nella Bergamasca

Fonte: web

Nata dalla collaborazione di cinque aziende della Bergamasca, arriverà verso metà maggio anche nelle farmacie bresciane la "Bergamask". Di cosa si tratta? Di una mascherina protettiva realizzata in silicone, che copre bocca e naso, con un filtro intercambiabile. Dopo ogni utilizzo la mascherina si può sterilizzare, mettendola in un forno a microonde oppure in acqua bollente, oppure trattandola con altri presidi sanitari disinfettanti. 

La Bergamask è prodotta dalla Stil Gomma Srl di Castelli Calepio. Le aziende che hanno fornito i materiali per la produzione sono Italian Form, Pelletterie 2F, Manzoni SMP e Di.Gi. Stampi. Fra una decina di giorni inizierà la vendita anche nelle farmacie, essendo un dispositivo medico vero e proprio (è stata certificata CE 2001/95), mentre è già disponibile per l'acquisto online, dove c'è la possibilità di chiederne la spedizione al proprio domicilio e, per le aziende, di acquistarne anche grossi quantitativi. L'azienda produttrice ha chiarito che a breve pubblicherà sul proprio sito anche i nomi dei rivenditori (non farmacie) autorizzati alla vendita. Come anticipato dall'azienda, nei primi giorni i rifornimenti si concentreranno nella provincia bergamasca e nella Lombardia, poi gradualmente si amplierà il raggio di vendita (l'azienda, per voce di Giulia Sala, quality manager di Stil Gomma Srl, sta ricevendo richieste da tutto il mondo). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il prezzo? Il kit in vendita contiene maschera in silicone e 30 filtri generici, e avrà un prezzo fisso di 10 euro. Il pacchetto di ricarica da 30 filtri generici costerà 5 euro. L'obiettivo dell'azienda è quello di produrre almeno 400mila kit al mese. Attualmente il filtro in produzione è di grado II. L'azienda punta a partire presto con la produzione anche di filtri FFP3. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

  • Un uomo e un ragazzo fanno sesso sul ciglio della strada: multa da 20.000 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento