rotate-mobile
Coronavirus

La lista di bar, ristoranti e negozi del Bresciano dove non chiedono il Green Pass

Sul web e sui social spuntano gruppi e liste 'no vax' con gli elenchi degli esercizi per entrare nei quali i titolari non chiedono alcuna certificazione, nonostante la legge glielo imponga

Senza Green Pass ormai non si entra quasi da nessuna parte: è obbligatorio per andare al bar, al ristorante e pure nei negozi non considerati essenziali.  Mentre si attendono novità sulla sua possibile abolizione, sul web e sui social network spuntano gruppi e liste con tutti gli esercizi per entrare nei quali i titolari non chiedono alcuna certificazione, nonostante la legge glielo imporrebbe. E lo fanno convinti che il pass sia una misura sbagliata, con varie sfumature. Da chi straparla di "dittatura sanitaria" a chi semplicemente se ne disinteressa e lo dice apertamente.

La lista di attività "free pass"

Gli indirizzi del web che segnalano tutti i locali "free Pass" sono i siti Umap e Animap, e le mappe sono condivise su gruppi Telegram dai nomi tipo "Esercenti no Green Pass". A ricevere gli aggiornamenti sono decine di migliaia di persone.

Il gruppo è nato ad agosto dello scorso anno in concomitanza con l’introduzione del Green Pass, racconta oggi Repubblica. Si definiscono "professionisti non discriminatori". Su uno dei due siti suddetti ci sono solo ristoranti, bistrot, bar, enoteche e birrerie, più che altro al Nord e in città grandi de Centro Italia. Sul secondo sito ci sono 2218 imprenditori che protestano, con diversi gradi di aderenza alla realtà.

Per quando riguarda il Bresciano sul sito Umap non sono presenti liste di attività ‘no Green Pass’ del territorio, mentre sono 36 gli esercenti bresciani che si sono registrati sul sito Animap. Una lista eterogenea: dalla forneria, alla gastronomia, passando per il fiorista e il negozio specializzato nella vendita di tosaerba sono presenti sul portale dei professionisti ‘non discriminatori’, cosìsi definicono.  Ma non mancano medici, ostetriche e naturopati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La lista di bar, ristoranti e negozi del Bresciano dove non chiedono il Green Pass

BresciaToday è in caricamento