Coronavirus

Il Coronavirus è dilagato lungo l'autostrada A21: le 10 province più colpite

Un nuovo studio mette in evidenza le correlazioni tra le arterie di comunicazione e la diffusione del virus: Brescia è la quinta provincia in Italia per tasso di mortalità

Autostrada A21 (foto d'archivio)

Non è il primo studio in cui si legge del “virus dell’autostrada”: come se il contagio avesse seguito una linea ben precisa, quasi parallela alle arterie autostradali del Nord Italia. E’ del San Raffaele l’ultima ricerca in questo senso: l’analisi dei tassi di mortalità in tutti i capoluoghi dei territori più colpiti, partendo dall’Emilia Romagna e arrivando fino a Piemonte e Valle d’Aosta. Da cui emerge, appunto, un incremento del tasso di mortalità ogni mille abitanti nelle zone “toccate” dall’autostrada A21.

Il nuovo studio del San Raffaele

Non che il Covid-19 si sia mai infiltrato in qualche fessura dell’arteria stradale. Si tratta, come si legge nella relazione allo studio realizzato nell’ambito del progetto Horizon 2020 e che verrà presto pubblicato anche in letteratura internazionale, di un’epidemia che si è spostata “senza guardare i confini amministrativi, quanto piuttosto alle grandi vie di comunicazione e scambio: le 12 province più colpite appartengono a quattro Regioni diverse”.

Le dieci province più colpite dal virus

Nel dettaglio, a parte Piacenza, Parma e Alessandria, sono tutte lombarde le prime dieci province per tasso di mortalità. Anche se è Piacenza la più colpita, con 2,585 morti ogni mille abitanti: seguono Bergamo (2,559), Lodi (2,478), Cremona (2,474), Brescia (1,709), Pavia (1,509), Parma (1,326), Mantova (1,141), Alessandria (1,080) e Lecco (1,050). Sopra la soglia di rischio anche Sondrio, con 1,008 morti ogni mille abitanti.

Differenze enormi anche nella stessa Regione

Sono a tratti incredibili, e per questo sicuramente da approfondire, le differenze di mortalità anche all’interno della stessa regione. In Lombardia il tasso di Milano (0,728 morti ogni mille abitanti) è due volte e mezzo in meno quello di Brescia e quattro volte meno quello di Bergamo: a Como è dello 0,569 ogni mille, a Varese dello 0,273. In Emilia Romagna il tasso di mortalità di Bologna (0,368 ogni mille abitanti) è sette volte meno quello di Piacenza.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Coronavirus è dilagato lungo l'autostrada A21: le 10 province più colpite

BresciaToday è in caricamento