rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Coronavirus

Fase 2, modulo di autocertificazione: cosa cambierà dopo il 4 maggio

Tra le novità più importanti contenute nell'ultimo dpcm, c'è che si potrà uscire di casa "per incontrare i congiunti". In arrivo un nuovo modello

Tra le novità previste dal decreto sulla Fase 2, c'è quella del nuovo modulo di autocertificazione, di cui al momento non si conosce il contenuto, ma che ovviamente terrà in considerazione le nuove regole introdotte (rispetto a quello precedente, "l'incontro coi congiunti").

Al momento nulla è scontato, ma, se non ci sarà una nuova impennata di contagi e la curva continuerà a scendere, probabilmente l'autocertificazione scomparirà dal 18 maggio, quando è prevista la riapertura dei negozi, eccetto bar, ristoranti e centri estetici.

Per quanto riguarda invece gli spostamenti, restano vietati da regione a regione, eccetto per "motivi di salute, lavoro e urgenze" e per il rientro presso la propria abitazione (residenza, ndr). Maggiori invece le concessioni sugli spostamenti all'interno del proprio comune: qui la guida completa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fase 2, modulo di autocertificazione: cosa cambierà dopo il 4 maggio

BresciaToday è in caricamento