rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Coronavirus Brescia 2 / Via Rodi, 16

Coronavirus, morta professoressa e vicepreside: "Lascia un grande vuoto"

Si è spenta domenica in ospedale la prof. Augusta Morigi: aveva solo 58 anni. La piangono il marito e la figlia, la madre e il fratello

Aveva solo 58 anni Augusta Morigi: un’altra vittima, l’ennesima che il Coronavirus ha strappato alla vita. La piangono il marito Tiziano, la figlia Stefania, il fratello e la madre. Era vicario del dirigente scolastico all’Istituto d’istruzione superiore Golgi: la scuola era la sua vita, qui si era diplomata e qui ormai da trent’anni insegnava chimica ai ragazzi, centinaia e centinaia di studenti.

Pare fosse risultata positiva al Covid-19 ormai da qualche settimana. Si sentiva spesso con i colleghi, cui raccontava la sua malattia e a cui esprimeva le sue preoccupazioni. Finché negli ultimi giorni le sue condizioni non si sono aggravate: si è spenta domenica in ospedale. Il virus purtroppo non le ha lasciato scampo.

Il commosso addio della dirigente scolastica

“Ciao Augusta, grande professoressa e grande amica”, si legge sul sito ufficiale del Camillo Golgi di Brescia. “Il nostro angelo è volato via – scrive la preside Francesca D’Anna – lo ha fatto in silenzio, in fretta, senza neanche il tempo di dirci addio o per permettere a noi di farle un’ultima carezza”.

“Dopo il 22 febbraio non avevo più voluto che venisse al Golgi – continua la preside – Vi volevo proteggere tutti, tenendovi lontani da scuola ed evitando, così, che vi esponeste inutilmente al pericolo di contagio. Augusta ne soffriva. Per telefono le avevo spiegato che c’era poco o nulla da fare a scuola, e che doveva rimanere a casa. Ma l’avevo sentita già preoccupata, preoccupata per un contagio che inesorabilmente non l’ha risparmiata”.

“Il Golgi paga oggi un prezzo troppo alto al Coronavirus – conclude Francesca D’Anna – Noi abbiamo perso il nostro grande vicario, e l’amica che in silenzio ricuciva strappi e si prodigava a lasciare contenti tutti: il mondo ha perso una donna di bontà e pazienza incommensurabili. Lascia un grande vuoto. Tutte le persone del Camillo Golgi rivolgono il loro pensiero commosso a Stefania, figlia adorata, orgoglio della sua mamma, e a Tiziano, che rimane solo senza Augusta, e dovrà inventarsi una difficile ripartenza”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, morta professoressa e vicepreside: "Lascia un grande vuoto"

BresciaToday è in caricamento