Coronavirus, morta professoressa e vicepreside: "Lascia un grande vuoto"

Si è spenta domenica in ospedale la prof. Augusta Morigi: aveva solo 58 anni. La piangono il marito e la figlia, la madre e il fratello

Aveva solo 58 anni Augusta Morigi: un’altra vittima, l’ennesima che il Coronavirus ha strappato alla vita. La piangono il marito Tiziano, la figlia Stefania, il fratello e la madre. Era vicario del dirigente scolastico all’Istituto d’istruzione superiore Golgi: la scuola era la sua vita, qui si era diplomata e qui ormai da trent’anni insegnava chimica ai ragazzi, centinaia e centinaia di studenti.

Pare fosse risultata positiva al Covid-19 ormai da qualche settimana. Si sentiva spesso con i colleghi, cui raccontava la sua malattia e a cui esprimeva le sue preoccupazioni. Finché negli ultimi giorni le sue condizioni non si sono aggravate: si è spenta domenica in ospedale. Il virus purtroppo non le ha lasciato scampo.

Il commosso addio della dirigente scolastica

“Ciao Augusta, grande professoressa e grande amica”, si legge sul sito ufficiale del Camillo Golgi di Brescia. “Il nostro angelo è volato via – scrive la preside Francesca D’Anna – lo ha fatto in silenzio, in fretta, senza neanche il tempo di dirci addio o per permettere a noi di farle un’ultima carezza”.

“Dopo il 22 febbraio non avevo più voluto che venisse al Golgi – continua la preside – Vi volevo proteggere tutti, tenendovi lontani da scuola ed evitando, così, che vi esponeste inutilmente al pericolo di contagio. Augusta ne soffriva. Per telefono le avevo spiegato che c’era poco o nulla da fare a scuola, e che doveva rimanere a casa. Ma l’avevo sentita già preoccupata, preoccupata per un contagio che inesorabilmente non l’ha risparmiata”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il Golgi paga oggi un prezzo troppo alto al Coronavirus – conclude Francesca D’Anna – Noi abbiamo perso il nostro grande vicario, e l’amica che in silenzio ricuciva strappi e si prodigava a lasciare contenti tutti: il mondo ha perso una donna di bontà e pazienza incommensurabili. Lascia un grande vuoto. Tutte le persone del Camillo Golgi rivolgono il loro pensiero commosso a Stefania, figlia adorata, orgoglio della sua mamma, e a Tiziano, che rimane solo senza Augusta, e dovrà inventarsi una difficile ripartenza”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Terribile tragedia: bimba di 7 mesi muore soffocata da un palloncino

  • Tragedia sui cieli della Lombardia: aereo precipita e prende fuoco, due morti

  • Shampoo e docciaschiuma, fa il bagno nella fontana della piazza

  • Si sente male in classe, è positivo al tampone: nuova quarantena a scuola

  • Una frenata e poi lo schianto: padre di famiglia muore sul colpo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento