L'appello ai turisti: "Per favore, non venite in Valvestino"

Un lungo post è apparso sulla pagina 'visit Valvestino' per implorare i turisti a non visitare la Valle al confine con la provincia di Trento

Solo poche settimane fa faceva discutere l'accorato appello lanciato dalle pagine social dei consorzi turistici del Lago di Garda e del Lago d'Iseo per rassicurare i turisti e invitarli a non disdire le prenotazione.

Poche ore fa un appello, di senso opposto, è stato lanciato dalla pagina Facebook che promuove le bellezze della Valvestino, una zona di montagna e di confine, abitata da 300 persone residenti nei comuni di Valvestino, appunto, e Magasa.

Omar Venturini, che gestisce la pagina social Visit Val Vestino, ha scritto un lungo messaggio, implorando gli amanti della montagna e della zona a stare lontani dai due Comuni, dove ancora non si sono registrati casi di positività al virus:

"Se ci volete davvero bene evitate di venire in questo momento di grave difficoltà come impone la legge. Se un paese come Magasa viene contagiato rischia davvero di essere decimato."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il motivo è presto detto: " Magasa e Valvestino sono 2 Comuni montani in cui almeno l’80% della popolazione è anziana e con anziana intendo sopra i 75 anni. So che i nostri Comuni avranno un futuro difficile, ma non facciamoli chiudere prima del tempo: pensiamo anche al bene degli altri. Aiutate i nostri nonni e anche i vostri" ha concluso Venturini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio non risponde, è a letto privo di sensi: giovane medico in fin di vita

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Prostituzione fuori controllo, 200 escort attive, clienti anche di giorno

  • Tragico gesto estremo: giovane uomo muore suicida a 38 anni

  • Scoppia la tv, la casa si riempie di fumo: donna muore tra le braccia della figlia

  • Positivo al coronavirus: altra classe in quarantena, tampone per tutti i compagni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento