rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Attualità Valvestino

L'appello ai turisti: "Per favore, non venite in Valvestino"

Un lungo post è apparso sulla pagina 'visit Valvestino' per implorare i turisti a non visitare la Valle al confine con la provincia di Trento

Solo poche settimane fa faceva discutere l'accorato appello lanciato dalle pagine social dei consorzi turistici del Lago di Garda e del Lago d'Iseo per rassicurare i turisti e invitarli a non disdire le prenotazione.

Poche ore fa un appello, di senso opposto, è stato lanciato dalla pagina Facebook che promuove le bellezze della Valvestino, una zona di montagna e di confine, abitata da 300 persone residenti nei comuni di Valvestino, appunto, e Magasa.

Omar Venturini, che gestisce la pagina social Visit Val Vestino, ha scritto un lungo messaggio, implorando gli amanti della montagna e della zona a stare lontani dai due Comuni, dove ancora non si sono registrati casi di positività al virus:

"Se ci volete davvero bene evitate di venire in questo momento di grave difficoltà come impone la legge. Se un paese come Magasa viene contagiato rischia davvero di essere decimato."

Il motivo è presto detto: " Magasa e Valvestino sono 2 Comuni montani in cui almeno l’80% della popolazione è anziana e con anziana intendo sopra i 75 anni. So che i nostri Comuni avranno un futuro difficile, ma non facciamoli chiudere prima del tempo: pensiamo anche al bene degli altri. Aiutate i nostri nonni e anche i vostri" ha concluso Venturini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'appello ai turisti: "Per favore, non venite in Valvestino"

BresciaToday è in caricamento