Attualità

Coronavirus, il post che fa discutere: "Nessun rischio, è una Commedia all'Italiana"

I post condivisi dalle pagine social 'Lake Garda' e 'Visit Lake Iseo' per rassicurare i turisti sono diventati virali suscitando infuocate polemiche

L'intento era quello (nobile) di rassicurare i turisti, soprattutto stranieri, cercando di fermare la scia di prenotazioni disdette e 'salvare' la stagione alle porte. Ma forse le parole usate per farlo non sono state le migliori.

Nel mirino di infuocate polemiche è finito il post -identico - pubblicato sulle pagine social di due importanti consorzi di promozione turistica del Sebino e del Benaco. Un'infografica, in inglese e in italiano, che recita:

"Nessun rischio in più rispetto ad altri paesi europei! Soltanto maggior prevenzione rispetto agli altri paesi europei! Molto più commedia all'italiana. L'informazione è la chiave".  

E proprio il paragone, forse azzardato, tra le pellicole del fortunatissimo filone cinematografico degli anni '50 e la situazione d'emergenza che si sta vivendo ora in Italia, soprattutto in Lombardia, ha fatto arrabbiare parecchie persone. Decine i commenti apparsi sotto i post  pubblicati dall'associazione di promozione turistica "Visit Lake Iseo" e dal consorzio 'gemello' del Benaco bresciano "Garda Lake".

In molti non hanno gradito la 'leggerezza' con cui i gestori delle pagine hanno trattato la questione e le misure adottate per contenere l'epidemia. Puntuali le risposte dei social media manager, che hanno precisato il loro intento: "sdrammatizzare l'ingiustificata psicosi collettiva".

"La dizione 'commedia all'italiana' è riferita alla cattiva informazione che è stata fatta verso i paesi esteri e non nei confronti delle azioni di compartimentazione e controllo dell'epidemia. Registriamo continue disdette di prenotazioni per un problema che non è unicamente italiano, ma viene percepito tale", hanno scritto i gestori della pagina "Visit Lake Iseo".

Giusto non allarmare, ma - per rimanere in tema di citazioni cinematografiche -  come diceva Nanni Moretti alla malcapitata giornalista nel film Palombella Rossa: "Le  parole sono importati". Più che mai in un periodo delicato come quello che il nostro Paese sta attraversando.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il post che fa discutere: "Nessun rischio, è una Commedia all'Italiana"

BresciaToday è in caricamento