menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, aumentano del 63% i contagiati bresciani: sono 49 i casi accertati

I dati di Regione Lombardia segnano un'improvvisa escalation di contagi nella nostra provincia, aumentati del 63% nell'arco di una giornata

Dopo i dati diffusi e confermati da Regione Lombardia, si registra un balzo improvviso dei contagiati da Coronavirus in provincia di Brescia, cresciuti nell'arco di poco più di 24 ore di ben 31 unità (aumento del 63% sui 18 di domenica). Un'impennata improvvisa in parte aspettata e in parte dovuta all'attesa del responso dei tamponi, che fa salire a 49 il numero dei bresciani infettati dal Covid-19.

Questi i dati dei contagi delle altre province lombarde: 209 Bergamo, 2 Como, 214 Cremona, 2 Lecco, 344 Lodi, 6 Monza e Brianza, 46 Milano (18 in città), 4 Mantova, 78 Pavia, 3 Sondrio e 4 Varese.

In totale sono 984 i casi positivi su 6.879 tamponi effettuati; i ricoverati non in terapia intensiva sono 406, quelli in terapia intensiva 106; in isolamento domiciliare ci sono 375 persone, mentre i dimessi sono 73. I decessi di persone con un quadro medico già compromesso sono 31.

Le parole del governatore Fontana sull'emergenza ospedaliera: "Ho incontrato tutti i responsabili delle strutture private convenzionate con il nostro sistema sanitario regionale, che si sono detti favorevoli a collaborare per gestire la presa in carico dei pazienti affetti da Coronavirus. Già da oggi (lunedì 2 marzo, ndr) 14 medici affiancheranno i colleghi delle strutture pubbliche”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento