Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità Salò

Coda da incubo sulla Statale: auto incolonnate per 20 chilometri

Fino a 20 chilometri di coda sulla Gardesana nella serata di Ognissanti

Fino a 20 chilometri di coda nella giornata di Ognissanti sulla ormai famigerata Gardesana, la 45bis che collega Salò ai paesi bresciani dell'alto Garda, fino a Riva. Lo scrive Bresciaoggi: il picco di 20 km - quindi una coda unica da Salò a Tignale - si sarebbe raggiunto intorno all'ora di cena. Ma per tutto il pomeriggio, a cominciare dall'orario di rientro, non sono mancati code, rallentamenti e disagi.

Ci sono alcuni criticità croniche, difficilmente risolvibili: l'incrocio di Salò dove si riuniscono gli automobilisti che arrivano dal paese e quelli che invece percorrono la strada alta; il semaforo di Gardone Riviera, garanzia di code per tutta l'estate; tunnel e attraversamenti risalendo la china fino al Trentino.

Code in tutto il Garda

Disagi e rallentamenti per tutto il weekend: come succede sempre in diversi momenti dell'anno, quasi quotidianamente durante le vacanze estive, nei weekend, ponti e festivi in autunno, inverno e primavera. Con il cambio di stagione la situazione dovrebbe ora normalizzarsi, almeno fino alla prossima festività. 

Non va sempre meglio negli altri luoghi del turismo gardesano: code garantite anche lungo la Sp572 - la Provinciale che attraversa la Valtenesi - e in Via Marconi a Desenzano. Ulteriori difficoltà, in queste settimane, si segnalano per la chiusura (per lavori Tav) del casello autostradale di Sirmione (in territorio di San Martino, a Desenzano).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coda da incubo sulla Statale: auto incolonnate per 20 chilometri
BresciaToday è in caricamento