Dalla Valcamonica al Po, per 280 chilometri: ecco la ciclovia più bella d'Italia

La Ciclovia del Fiume Oglio è stata consacrata come la ciclabile più bella d'Italia: il percorso di 280 chilometri parte dalla Valcamonica e arriva fino al fiume Po

Valcamonica, ciclovia del Fiume Oglio

Davvero una bella soddisfazione per i paesaggi nostrani: è infatti lombarda il miglior percorso ciclopedonale d'Italia. Questo il verdetto emerso dalla quarta edizione di CosmoBike Show, la più importante fiera del ciclo italiana e in scena come sempre negli spazi di VeronaFiere: qui sono stati consegnati gli “Italian Green Road Awards”, gli oscar italiani del cicloturismo patrocinati dal Ministero dell'Ambiente.

Il voto quasi unanime della giuria di esperti ha decretato il primo posto della Lombardia, in gara con la Ciclovia del fiume Oglio: a completare il podio la Via Claudia Augusta del Trentino Alto Adige, al secondo posto, e la Via delle Sorgenti in Campania, al terzo. Il premio della “critica”, o meglio dei giornalisti, è stato invece consegnato alla Liguria e all'Alta Via dei Monti Liguri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Ciclovia del fiume Oglio

Un percorso ormai leggendario, che si allunga per oltre 280 chilometri attraversando le province di Brescia, Bergamo, Cremona e Mantova. Parte dai 1183 metri di altitudine, dal Passo del Tonale a Ponte di Legno, e si ferma ai 21 metri sul livello del mare del Ponte delle Barche, a San Matteo delle Chiaviche nel Mantovano, affacciata sul fiume Po. In tutto quasi 1900 metri di dislivello, e solo il 30% su sterrato (il resto, tutto su asfalto): la giuria ha motivato il verdetto definendo la Ciclovia come “un esempio virtuoso di percorso che chiunque può fare, perché è protetto, tenuto in buone condizioni e in più permette di attraversare la Lombardia dalle montagne alla pianura”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Un uomo e un ragazzo fanno sesso sul ciglio della strada: multa da 20.000 euro

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento