Serve alcolici ai ragazzini, barista condannato a 6 mesi di reclusione

Condannato a 6 mesi di reclusione il titolare del Bar Amici di Castiglione delle Stiviere: ma di lui nessuna traccia

Superalcolici a minorenni, anche più giovani di 16 anni: il barista è stato condannato a sei mesi di reclusione, ma si è reso irreperibile. Succede a Castiglione delle Stiviere, in uno dei locali più frequentati dai ragazzi della zona, e che attirava clientela anche dal lago di Garda: si tratta del Bar Amici di Via Donatori di Sangue, gestito all'epoca da Lucian Gabriel Bugan.

Proprio lui è stato condannato a sei mesi di reclusione, a margine di una vicenda che risale esattamente a due anni fa. Era l'estate del 2016 quando al Bar Amici arrivarono i carabinieri: non era il primo controllo, ma l'ultimo di una lunga serie.

In quel caso i militari accertarono che all'interno del bar erano stati serviti dei superalcolici a cinque ragazzi minorenni: per il locale era scattata immediatamente una sanzione da 300 euro. Ben più grave la posizione “giudiziaria” del titolare del bar quando vennero identificati anche tre ragazzi che invece avevano meno di 16 anni.

E quindi è scattata la denuncia, con recidiva perché il locale in realtà era tenuto d'occhio da tempo, contollato da mesi anche da militari in borghese che avevano verificato l'uso, il consumo e anche l'abuso di alcolici da parte di numerosi minorenni. In questi giorni è arrivata la condanna: 6 mesi di carcere per il titolare del bar. Ma lui non si trova: tutto da rifare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

Torna su
BresciaToday è in caricamento