Attualità Calcinato

Cagnolina scompare dal giardino di casa: il padrone offre 1.000 euro a chi la ritrova

Manca da casa da oltre 4 mesi

I disperati appelli rimbalzano da mesi sulle pagine social di tutta Italia,  eppure della cagnolina Nina - misteriosamente sparita dal giardino di un'abitazione di via Rovadino a Calcinato - non si hanno notizie da oltre 4 mesi. Nick, il suo padrone, le ha provate tutte per ritrovare la fedele amica a quattro zampe (una meticcia incrocio Border Terrier di quasi 5 anni, sterilizzata e con chip): in questi mesi ha affrontato anche diversi presunti ritrovamenti. Il cuore colmo di speranza ad ogni segnalazione o avvistamento, e poi l'amara consapevolezza: non si trattava di Nina. Ora ha deciso  di mettere sul piatto anche una (lauta) ricompensa di 1000 euro a chi gliela riporti a casa. Una storia che dimostra come l'amore per gli animali non conosca limiti.

Non ha alcuna intenzione di arrendersi: ogni giorno posta un nuovo appello sulla sua bacheca Facebook, che sistematicamente viene ripreso dalla pagine specializzate, dai volontari e condiviso migliaia e migliaia di volte. Dal giorno della sparizione - lo scorso 15 gennaio - nutre un sospetto, che con il passare dei mesi è diventato quasi una certezza: "Nina mi è stata portata via, rapita da qualcuno. Senza di me non attraversava nemmeno la strada - ci aveva raccontato poche settimane dopo la scomparsa - è impossibile che sia fuggita. Adesso sono oltre 4 mesi che è sparita nel nulla, senza una traccia, senza essere vista da nessuno. Nessuno vede nulla, ma tutti sanno".

E in questi mesi Nick ha scoperto di non essere il solo a dover  fronteggiare una scomparsa così misteriosa e dolorosa: "In Italia abbiamo anche questo primato: svaniscono ben 3 cani al giorno - spiega sui social - . Non esiste un database, i microchip servono quasi a nulla, a stento puoi fare denuncia di smarrimento. Smarrimento, non rapimento. Perché nonostante siano sul nostro stato di famiglia, per la legge sono poco più di un oggetto. E nessuno fa niente. Le teorie per un  meticcio sono sempre le stesse: viene rubato per i combattimenti, per prelevare la pelliccia o per la pratica dell'accattonaggio. Chiedo cortesemente di prestare attenzione tra le conoscenze, i vicini, le persone che fanno accattonaggio o chiunque negli ultimi tempi ha un cane che non possedeva in precedenza".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cagnolina scompare dal giardino di casa: il padrone offre 1.000 euro a chi la ritrova
BresciaToday è in caricamento