menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
copyright©Bresciatoday.it

copyright©Bresciatoday.it

Pienone nei bar in piazza: Brescia ha voglia di ripartire

Dopo due mesi di serrande abbassate e silenzio assordante, i bresciani tornano alle abitudini di sempre: aperitivi, pranzi e shopping in centro storico.

Un pirlo con gli amici. Un cappuccino con la famiglia. Una seduta dal parrucchiere, o dal barbiere, per sistemare la chioma dopo due mesi di lontananza forzata da forbici, spazzole e tinte. Passa da questi semplici gesti, che fino allo scorso marzo davamo per scontati, la rinascita cittadina.

I vicoli del centro storico, come i corsi templi dello shopping cittadino e le piazze, tornano filmante ad animarsi. Molti bar e ristoranti hanno finalmente alzato la serranda e ripreso a lavorare a pieno regime, gli altri stanno ultimando le laboriose operazioni per aprire rispettando tutte le regole dettate da Regione, Governo e Inail per tutelare i propri clienti e garantire le distanze di sicurezza.

Lunedì 18 maggio, primo giorno di riapertura, le piazze cittadine pullulavano di persone: la voglia di tornare alla normalità e a un minimo di vita sociale ha prevalso sulla paura del contagio, seppur mantenendo il rispetto delle distanze. Cautela e prudenza restano comunque le parole d’ordine tanto degli esercenti, quanto dei cittadini.

All’ombra del Duomo tutti i locali hanno già riaperto i battenti - in piazza Loggia invece ci sono ancora diverse serrande abbassate - e molti si sono goduti il tepore di una giornata primaverile sorseggiando un pirlo con gli amici o addentando un panino prima di tonare in ufficio. Anche in via Beccaria e nei vicoli adiacenti le tavole sono apparecchiate di tutto punto e non mancano i clienti.

Tutti i locali di piazza Vittoria sono tornati a lavorare e gli avventori non mancano, anche se ancora il flusso di persone e l’incasso di giornata non sono paragonabili a prima che scoppiasse la pandemia.

C’è molta attesta per il prossimo weekend: il primo, dopo mesi di chiusure e limitazioni, in cui sarà possibile non solo passeggiare per le vie del centro, ma fare shopping nei negozi, e riprendere il rituale dell’aperitivo con gli amici e delle cene in compagnia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento