rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità

Brescia: I volontari di Scientology ripuliscono il parco Falcone Borsellino

I Ministri Volontari di Scientology riprendono con gli interventi nei parchi iniziando dal Parco vicino alla loro sede di Via Fratelli Bronzetti.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Il vicino parco pulito da rifiuti abbandonati. I Ministri Volontari di Scientology hanno ripreso la tradizionale attività di pulizia dei parchi e lo hanno fatto partendo dal parco nei pressi della Chiesa di Scientology a Brescia. Dedicano da alcuni anni particolare cura al parco di Via dei Mille e Via Fratelli Ugoni, intitolato ai magistrati vittime della criminalità Falcone e Borsellino. Sabato scorso, nel pomeriggio, i volontari di Scientology si sono recati presso il parco con sacchi, guanti e pinze e hanno perlustrato le siepi che lo contornano raccogliendo i soliti rifiuti che purtroppo alcuni cittadini abbandonano per semplice pigrizia. Cartacce e pezzi di plastica abbandonati, bottiglie di vetro, lattine, sacchetti abbandonati, sono stati trovati e raccolti in appositi sacchi. L'iniziativa dei volontari, oltre a restituire ai fruitori un parco più sano e ordinato, desidera esemplificare la buona pratica individuale del mantenere il parco ed in generale l'ambiente in ordine, senza doverlo considerare "terra di nessuno".

È una iniziativa di ampio respiro, a cui i Ministri di Scientology desiderano contribuire. Ma naturalmente il messaggio vuole avere una valenza più ampia, mostrando il motto dei Ministri Volontari "Qualcosa si può fare a riguardo" il gruppo ha ritenuto di mandare il messaggio con una iniziativa che vuole mostrare quanto sia più utile gettare gli oggetti nei contenitori della propria casa rispetto a "disperderli" nel parco. Le persone presenti hanno espresso il loro apprezzamento verso la pulizia e anche verso il gesto teso a prendersi cura del proprio ambiente e si sono complimentati con i volontari. Ministri Volontari della Chiesa di Scientology Che prestino servizio presso le proprie comunità o che si trovino all’altro capo del mondo, il motto dei Ministri Volontari di Scientology è “Qualcosa si può fare”.

Questo programma, creato a metà degli anni Settanta da L. Ron Hubbard e patrocinato dalla Church of Scientology International come servizio religioso sociale, oggi costituisce una delle più ampie e visibili forze di soccorso indipendenti a livello internazionale. Un Ministro Volontario è una persona che “aiuta il suo prossimo come opera di volontariato, ripristinando lo scopo, la verità e i valori spirituali nella vita degli altri”.

Centinaia di migliaia di persone, al di là del loro credo, sono state addestrate, di persona oppure online, su un’ampia serie di tecniche basate sui fondamenti di Scientology per alleviare le sofferenze fisiche, mentali e spirituali e migliorare ogni aspetto della vita: comunicazione, studio, matrimonio, modo di allevare i figli, affrontare lo stress, avere successo nel lavoro, raggiungere le proprie mete e molto altro ancora. Inoltre, una rete globale di volontari forma la Squadra Permanente di Ministri Volontari per Intervento in Caso di Calamità, che si mobilita in caso di calamità causate dall’uomo o naturali, rispondendo all’appello ovunque sia necessario. Collaborando con circa 1.000 organizzazioni ed enti, tale squadra ha utilizzato le proprie abilità ed esperienza per fornire supporto fisico e aiuto spirituale in centinaia di luoghi colpiti da calamità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: I volontari di Scientology ripuliscono il parco Falcone Borsellino

BresciaToday è in caricamento