rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Attualità San Gervasio Bresciano

Maxi-focolaio di aviaria, coinvolti 14.500 animali: "zona rossa" di 3 chilometri

Maxi-focolaio di aviaria, sequestrato l'allevamento

Tutto vero: è confermato il maxi-focolaio di aviaria nella Bassa Bresciana. In tutto sarebbero coinvolti circa 14.500 tacchini, in un allevamento in località Casacce a San Gervasio Bresciano. La conferma della presenza di virus influenzale di tipo A, sottotipo H5N1, è arrivata da parte dell'Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie, il centro di referenza nazionale per la malattia.

Una "zona rossa" di 3 chilometri

A seguito della conferma, come da prassi, è stata emessa da parte del Dipartimento veterinario di Ats Brescia un'ordinanza che stabilisce e dispone il sequestro dell'allevamento. Contestualmente, per contenere la diffusione dell'infezione, è stata definita sia la zona di protezione (di 3 km) che la zona di sorveglianza (di 10 km) intorno al focolaio.

“In queste zone – conferma l'Agenzia di tutela della salute – oltre alla verifica del censimento dei capi presenti, sono state impartite restrizioni alla movimentazione degli animali della specie avicola, incrementate le misure di biosicurezza negli allevamenti, sui mezzi di trasporto di animali e mangimi e impartite disposizioni per la gestione dei reflui aziendali”.

Altri casi di aviaria a Brescia?

Al momento non risulterebbero altri casi di sospetta influenza aviaria in provincia di Brescia. Nella stessa zona erano però stati rilevati dei singoli casi di positività al virus, riscontrato in esemplari di germani e fischioni intercettati in località Muse a Pontevico, in località Finilungo a Seniga e in territorio di Rovato.

“E' opportuno precisare – conclude la nota di Ats – che l'episodio di influenza che ha colpito l'allevamento è stato rilevato grazie al piano di controllo attivo in tutti gli allevamenti del territorio, e che prevede la collaborazione dell'allevatore che si attiva nella segnalazioni all'insorgenza dei primi sintomi della malattia”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi-focolaio di aviaria, coinvolti 14.500 animali: "zona rossa" di 3 chilometri

BresciaToday è in caricamento