rotate-mobile
Attualità

Aria condizionata in auto: si rischiano multe salatissime

Vietato tenerla accesa quando si è sosta: si rischiano oltre 400 euro di sanzione.

Aria condizionata in auto, per sfuggire al caldo: non sempre la si può tenere accesa. Non tutti lo sanno, ma il codice sella strada vieta di lasciare il motore acceso, per far funzionare l'aria condizionata, quando la macchina è ferma o in sosta. E per chi sgarra ci sono multe salatissime.

Lo ha imparato - a sue spese - un automobilista di Como: nei giorni scorsi è stato multato dalla polizia per essersi fermato a margine della carreggiata con motore e aria condizionata accesa per fare qualche telefonata. Ora dovrà pagare 444 euro.

Cosa prevede la legge

In marcia sì può tenere il condizionatore della vettura in funzione, ma se ci fermiamo a bordo strada o in una piazzola, per aspettare qualcuno, telefonare, leggere il giornale, riposare, allora no. E il legislatore è inesorabile: si rischiano multe salatissime.

La norma è stata introdotta nel 2007 - e successivamente aggiornata ad aprile per limitare l’inquinamento - ha innalzato l'importo dai duecento ai quattrocento euro.

Attenzione quindi alla sosta, ovvero la sospensione della marcia del veicolo protratta nel tempo, con possibilità di allontanamento da parte del conducente. Da non confondere con la fermata per altre esigenze di brevissima durata. Quindi, in sostanza, è vietato tenere il motore acceso l’aria condizionata funzionate durante le soste prolungate, per motivi che esulano dalle condizioni del traffico.

Fonte: Today.it 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aria condizionata in auto: si rischiano multe salatissime

BresciaToday è in caricamento